Home / Tag Archives: Slovenia

Tag Archives: Slovenia

Feed Subscription

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 31/05/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 31/05/2016

Quest'oggi sono giunte molte storie davanti alla Corte europea: la storia di un interdetto lituano affetto da schizofrenia, privato della capacità giuridica in una procedura a cui non aveva potuto partecipare; quella dei militanti di un movimento politico progressista turco che sono stati perquisiti, in casa e sul posto di lavoro; quelle di un meccanico lituano morto in circostanze misteriose su una nave e di un giovane coscritto russo, morto di infarto cardiaco durante il servizio militare, senza che le autorità inquirenti svolgessero indagini effettive sulla loro morte. In tutti questi casi, il Giudice dei diritti umani ha accertato una violazione.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo dell’08/10/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo dell’08/10/2015

Oggi la corte europea si è pronunciata su 83 decisioni e ben nove sentenze. Possiamo rintracciare la condanna della Russia per non aver garantito la libertà di espressione (art.10 CEDU) ad un accademico dell'università Orel State Technical: questi aveva denunciato, durante un assemblea del senato accademico, pesanti irregolarità nel processo elettivo del medesimo organo. Condanna la Croazia per un caso di sottrazione internazionale di minori da parte di un padre croato che dopo le vacanze estive decide di non far ritornare i figli in Austria dalla madre.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 06/10/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 06/10/2015

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo ha pronunciato ben 21 sentenze (e 3 decisioni), così da tangere moltissimi degli articoli, e dei sottesi diritti, della Convenzione europea dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Fra questi e in tema di trattamenti inumani e degradanti, si intrecciano diverse storie con un medesimo epilogo giudiziale: il ladro bulgaro che è trattenuto in caserma e ne esce con abrasioni, contusioni e ferite (oltreché con una confessione firmata del proprio furto) (caso Stoykov c. Bulgaria), il cittadino russo condannato per frode e pestato dai compagni di cella mentre la guardia carceraria assisteva (Boris Ivanov c. Russia) oppure l'ex ufficiale di polizia russo che, arrestato con l’accusa di possesso illegale di arma da fuoco e ricettazione, è stato costretto in una cella sovraffollata e sporca, senza privacy (Sergeyev c. Russia).

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 28/05/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 28/05/2015

Oggi la Corte europea ha accertato le responsabilità della Slovenia in un caso di violenza sessuale su minori: nel caso Y c. Slovenia il Giudice dei diritti umani ha condannato la Repubblica slovena per l’eccessiva durata del procedimento penale, tale da compromettere un’indagine efficace sui fatti denunciati, e per non aver protetto la ricorrente, particolarmente vulnerabile quale vittima di violenze sessuali, durante il processo; in particolare, sarebbe stata costretta a sottoporsi ad un umiliante e traumatico esame incrociato.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 21/05/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 21/05/2015

Giovedì 21 maggio la Corte europea dei diritti dell'uomo si è pronunciata su ben quattordici casi: tra i paesi che hanno violato la Convenzione edu troviamo la Francia responsabile ex art.6 (giusto processo) ai danni del ricorrente Haddad, mentre nella vicenda del signor Yengo ex art.13 (diritto ad un ricorso effettivo); tra gli altri stai coinvolti compaiono Russia, Slovenia, Grecia, Romania, Ucraina e l'Ex Repubblica Jugoslava di Mcedonia.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 12/03/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 12/03/2015

Oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo ha esaminato il curriculum di rispetto dei diritti umani di Croazia, Grecia, Russia e Portogallo; ma soltanto la Repubblica della penisola iberica è uscita indenne dal giudizio internazionale. In particolare, detenuti greci e croati hanno lamentato le condizioni inumani e degradanti nelle quali hanno vissuto in carcere per diversi anni; un padre croato residente negli Stati Uniti e separato da anni dal figlio, ha accusato i Giudici croati di non essere intervenuti per tempo in un difficile caso di sottrazione di minori: la moglie, infatti, in Croazia col figlio per le vacanze, non aveva più fatto ritorno negli U.S.A., chiedendo piuttosto il divorzio. Emblematico della difficile situazione dei diritti in Russia è infine il caso di Dmitriy Kopanitsyn, un detenuto russo che affida ad una lettera le proprie denunce contro il penitenziario dove era costretto per due anni: gli agenti penitenziari indirizzano erroneamente tale lettera al Presidente della Repubblica russa e gli riferiscono piuttosto che la lettera, giunta alla Corte europea, era stata rigettata!

Read More »

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 04/12/2014

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 04/12/2014

La Corte europea ha condannato oggi Francia, Russia, Slovenia e Croazia in 8 diversi giudizi. In particolare, nel caso Navalnyy e Yashin la Russia ha collezionato molteplici violazioni a proprio carico, che spaziano dai trattamenti degradanti alla repressione politica, passando per un processo iniquo e una detenzione illegittima, ai danni di manifestanti molto scomodi, in quanto oppositori politici di spicco al Governo russo: Aleksey Navalnyy e Ilya Yashin.

Read More »

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 17/04/2014

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 17/04/2014

Oggi la Corte europea dei Diritti dell'Uomo ha deciso 12 casi. Un primo caso coinvolge la Germania: la Corte decreta la violazione della libertà di espressione nei confronti di un cittadino tedesco che aveva diffuso, durante la campagna elettorale nella sua città, un volantino a detta del candidato sindaco offensivo, condannato sì dal Giudice tedesco, ma garantito nel suo diritto dal giudice di Strasburgo. Notiamo come la Russia, dopo le due pronunce odierne, non potrà più concedere l'estradizione perché gli estradati subirebbero trattamenti inumani e degradanti, rispettivamente in Uzbekistan ed in Kirghizistan. La Corte non accorda invece la violazione del diritto alla vita, del divieto di trattamenti inumani e degradanti, e del rispetto della vita privata e familiare, ad un cittadino che vive in Belgio che , stando alla pronuncia della Corte Edu, ritornerà nel suo paese d'origine, la Georgia, senza subire violazione alcuna.

Read More »

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 23/01/2014

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 23/01/2014

Tre pronunce oggi per la Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Sotto la scure del giudice strasburghese sono ricadute Slovenia e Ucraina, mentre nessuna violazione dei diritti umani è stata riscontrata per la Francia. L'Ucraina, in particolare, dovrà risarcire 5 milioni di euro alla compagnia aerea irlandese East/West Alliance, per risarcirla del sequestro - e di alcuni anche della vendita - di 14 aeromobili.

Read More »
Scroll To Top