Home / Tag Archives: Françoise Tulkens

Tag Archives: Françoise Tulkens

Feed Subscription

Sicilia: nessun indennizzo per l’occupazione d’urgenza. Condanna per l’Italia

Sicilia, una vicenda che ha richiesto per ben due volte, nel 2006 e nel 2012, la pronuncia della Corte EDU. I coniugi Spampinato sembrano lottare contro mulini a vento, subendo i riverberi di una Pubblica Amministrazione indolente ed una Giustizia italiana lenta e farraginosa. Paradossale quasi kafkiana l'occupazione del suolo privato, ben 3430 m², per motivi di pubblica utilità - la costruzione di una strada-, che come tale non è equipollente ad una sentenza di esproprio: un'occupazione senza alcun indennizzo.

Read More »

Espulsione dall’Italia: Mannai rischia la tortura in Tunisia

Il carcere in alcuni casi può essere visto come una pena severa, ma ci possono essere situazioni in cui espiare la propria pena all'interno di un istituto di sicurezza sembra niente e diventa preferibile rispetto a quello che può succedere in un paese come la Tunisia in cui la tortura e la violenza vengono utilizzati per combattere i sospettati o gli autori di reati.

Read More »

Italia condannata per aver ostruito la concessione delle frequenze televisive a Europa 7

Si è conclusa la vicenda giudiziaria decennale che vedeva protagonisti la tv Europa 7 e lo Stato italiano. Arriva così al suo epilogo una storia cominciata nel Luglio del 1999 quando Europa 7 ottenne la licenza per trasmettere sul territorio nazionale attraverso l'utilizzo di tre frequenze: peccato però che in undici anni non ha mai ottenuto queste frequenze su cui trasmettere!

Read More »

Inghilterra, quando i poliziotti violano i diritti dei civili che proteggono

Cosa succede se nel bel mezzo di una manifestazione ti ritrovi accerchiato da un muro di poliziotti in tenuta antisommossa? Se ti trovi all’interno di un cordone di polizia c’è effettiva violazione del diritto alla libertà??Il caso che analizza questa sentenza della Corte EDU ci riporta alle serie di manifestazioni del così detto movimento NO GLOBAL che si realizzarono nelle grandi metropoli del mondo , ed in particolare al Londra il 1’ maggio 2001 dove si celebrò il “The May Day Monopoli”.

Read More »

Turchia: Aysu, ex Hezbollah riesce ad ottenere giustizia

Riconosciuto come militante dell’organizzazione isalmica sciita Hezbollah dalla Corte Turca, Yunus Aysu viene trattenuto illegittimamente dalle autorità e obbligato a sottoscrivere la sua confessione. A distanza di soli 12 anni riesce a trovare tutela dalla Corte dei Diritti dell’Uomo che, giorno 13 Marzo 2012, condanna la Turchia ad un risarcimento pari ai 19,5000 €.

Read More »

Anche l’Italia condannata per le condizioni degradanti nelle carceri

La Corte Europea dei diritti dell’uomo giorno 7 Febbraio 2012 apre un processo contro l’Italia a seguito del ricorso presentato da un detenuto affetto da paraparesi agli arti inferiori e diversi disturbi cardiaci e intestinali che gli rendevano impossibile muoversi autonomamente. Più referti di medici avevano accertato l’incompatibilità della sua situazione fisica con i luoghi di detenzione.

Read More »

Turchia finanziamento ai partiti? Al 7%: è la soglia più alta d’Europa!

Tutta L'Europa è paese, soprattutto se parliamo di rimborsi o sovvenzionamenti elettorali. Anche in Turchia si affronta il problema del "partito piccolo" che non potendo giovare del danaro pubblico è costretto a soccombere e ad avere bassissima risonanza in periodo di campagna elettorale. La rappresentanza politica sarà compromessa dal sorgere di monopoli paritici? Alla Corte EDU l'ardua sentenza.

Read More »

Minorenni trattati come adulti in processo,nessuna garanzia.Turchia condannata.

Tutto inizia con una bottiglia molotov lanciata il 13 novembre 2009, contro una sede di polizia nella città di Siirt estremo sud-est turco. Il 24 novembre le indagini, anche grazie alla testimonianza di un anonimo, e di un agente di polizia, portano all'dentificazione di due colpevoli, entrambi minorenni, Tasçi e Damir, di 17 e 16 anni. La Turchia, con i suoi parametri grossolani e con i suoi metodi poco ortodossi, attraverso i quali intende perseguire valori di giustizia, non fa certo degna figura in Corte CEDU, vetrina giurisdizionale mondiale, che ancora una volta ammonisce il paese della Mezzaluna.

Read More »
Scroll To Top