Home / Tag Archives: Danutė Jočienė

Tag Archives: Danutė Jočienė

Feed Subscription

Beni confiscati in forza di un reato prescritto: l’Italia non rispetta il principio di legalità

Beni confiscati in forza di un reato prescritto: l’Italia non rispetta il principio di legalità

Dopo la celebre condanna dell'Italia per la confisca dell'ecomostro di Punta Perotti, la Corte Europea dei Diritti Umani sanziona un'altra volta il nostro Paese per una confisca illegittima. Anche quest'ultima vicenda coinvolge un cittadino pugliese e riguarda un complesso immobiliare edificato nel territorio barese su cui, solo dopo la conclusione degli accordi burocratici, viene riconosciuto ex post il vincolo paesaggistico. In seguito si apre una diatriba giudiziaria che porterà il ricorrente a ricorrere al Giudice europeo per tutelare i proprio diritti e le proprie garanzie messe a rischio dall'incertezza delle nostre leggi.

Read More »

In Italia nessun diritto per i padri separati: dalla Corte arriva la condanna

Sergio Lombardo è un padre italiano che, dopo il divorzio, difende il suo diritto ad incontrare la figlia. I Giudici di merito affidano la figlia alla sola madre, regolamentando l'esercizio del "diritto di visita" del padre con l'assistenza dei servizi sociali. L'inefficienza dell'attività da questi ultimi si traduce, di fatto, nella inefficacia dei provvedimenti dell'Autorità giudiziaria, perché Lombardi incontrerà sua figlia soltanto un numero infinitesimale di volte. La Corte EDU dichiara la violazione dell'art. 8 CEDU: i giudici italiani sono stati passivi spettatori della mancata esecuzione dei propri provvedimenti.

Read More »

Carceri, Strasburgo condanna l’Italia: “Violati diritti detenuti,trattamento inumano”

Come possiamo ritenerci un paese civile se non abbiamo delle carceri civili? E' questa la domanda che dobbiamo porci dopo la condanna inflitta all'Italia dalla Corte di Strasburgo. A causa del sovraffollamento delle nostre strutture penitenziarie, all'interno delle celle, angusti e arrangiati spazi di 9 metri quadrati, vengono rinchiusi infatti fino a 3 detenuti, determinando quindi la mancanza di quei requisiti minimi sanciti dalla Corte europea dei diritti dell'Uomo.

Read More »
Scroll To Top