Home / Tag Archives: Cipro

Tag Archives: Cipro

Feed Subscription

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 14/06/2016

Quest'oggi il giudice degli Stati si pronuncia su 15 casi: tra i paesi coinvolti nel contenzioso troviamo la Spagna ripresa sulla violazione dell'art 10 CEDU (libertà di espressione), il ricorrente Federico Jorge Jimenez Losantos era stato condannato dal giudice spagnolo per aver rivolto offese al sindaco di Madrid durante una trasmissione radiofonica. Le altre violazioni sono per Cipro, Russia, Polonia, Belgio , Lituania, Georgia e Romania, indenne la Turchia per un caso di risarcimento negato ai genitori di un militare morto suicida durante il servizio.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 23/02/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 23/02/2016

Quest'oggi la Corte europea si pronuncia su vari casi accertando la violazione per Russia, Turchia; Non ammette la violazione invece per l'Olanda in un ricorso sul diritto a scegliere la propria residenza. Nel caso Nasr e Ghali c. Italia condanna l'Italia nella vicenda di Abu Omar divenuto imam di Milano nel 2001: per i Giudici di Strasburgo c'è violazione dell'art.3 CEDU (trattamenti inumani e degradanti) oltre che per l'art.8 (rispetto della vita privata e familiare e dell'art.13 diritto ad un ricorso effettivo.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 27/10/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 27/10/2015

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo ha emesso sei sentenze: con quattro ha condannato Cipro, Romania, Turchia e Regno Unito (in un primo caso) per le violazioni dei diritti sanciti dalla Convenzione europea; negli altri due, invece, ha negato che si siano verificate simili violazioni per Bulgaria e Regno Unito (in un secondo caso). In particolare, il Regno Unito dovrà ripagare un ricorrente irlandese per 1.500,00 € di danni e ben 15.000 € di spese legali perché egli, sospettato di un omicidio di matrice politica, non ha potuto in conreto avere contatti col suo avvocato durante l'arresto: le autorità carcerarie infatti avrebbero intercettato la sua conversazione col legale. Nel caso turco, invece, il Giudice europeo ha accertato la responsabilità della Turchia per la morte e le sofferenze precedenti alla morte di un ragazzo a cui un agente aveva sparato in circostanza non chiarite dalle autorità inquirenti turche e che poi era stato picchiato col calcio della pistola, in attesa di essere trasportato presso l'ospedale dove morirà. Invece per il padre, ucciso nel medesimo episodio ma dopo aver esploso alcuni colpi nella direzione degli agenti, non è stata riscontrata alcuna violazione.

Read More »

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 21/07/2015

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 21/07/2015

Ben 23 casi sono stati decisi oggi dalla Corte europea dei diritti dell'uomo. In due vicende l'Italia è stata chiamata a rispondere delle violazioni dei diritti umani: nel caso Olivari il Bel Paese è stato richiamato perché non prevede né il riconoscimento né la protezione delle coppie omosessuali, le quali formano una vita familiare degna di tutela ai sensi della Convenzione europea; nel caso Schipani e altri c. Italia è valsa la condanna la dimenticanza (sintomo di arbirarietà del giudizio) della Corte di Cassazione italiana che, in una pronuncia, ha omesso di motivare le ragioni per cui non ha interpellato pregiudizialmente la Corte di Giustizia dell'Unione Europea nell'interpretare il diritto comunitario, e ciò nonostante fosse stato espressamente richiesto dai ricorrenti.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 14/04/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 14/04/2015

Oggi la Corte europea dei diritti dell’uomo ha deciso nove casi ed in particolare si è espressa in favore di Bruno Contrada, ex alto funzionario di polizia di Palermo, che era stato condannato da nostro Stato per favoreggiamento di un’organizzazione di tipo mafioso. In suo favore, la Corte di Strasburgo ha accertato una violazione dei suoi diritti perché al tempo dei fatti il reato per cui è stato condannato, di elaborazione giurisprudenziale, non era stato ancora introdotto nel nostro ordinamento.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 05/03/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 05/03/2015

Dei casi decisi oggi si incontrano le storie giudiziarie di due persone che, a diverso titolo, hanno subito una incarcerazione ingiusta: sia nel caso Tsitsiriggos c. Grecia (n. 2) che nel caso Kotiy c. Ucraina i ricorrenti sono imprenditori accusati di reati in materia finanziaria e perciò detenuti in pendenza del processo penale. La Corte europea ha accertato per entrambi la violazione dell'articolo 5 della Convenzione europea, che sovrintende e protegge la libertà delle persone da una detenzione illegale ed ingiusta.

Read More »
Scroll To Top