Home / Tag Archives: Art 7 CEDU

Tag Archives: Art 7 CEDU

Feed Subscription

Beni confiscati in forza di un reato prescritto: l’Italia non rispetta il principio di legalità

Beni confiscati in forza di un reato prescritto: l’Italia non rispetta il principio di legalità

Dopo la celebre condanna dell'Italia per la confisca dell'ecomostro di Punta Perotti, la Corte Europea dei Diritti Umani sanziona un'altra volta il nostro Paese per una confisca illegittima. Anche quest'ultima vicenda coinvolge un cittadino pugliese e riguarda un complesso immobiliare edificato nel territorio barese su cui, solo dopo la conclusione degli accordi burocratici, viene riconosciuto ex post il vincolo paesaggistico. In seguito si apre una diatriba giudiziaria che porterà il ricorrente a ricorrere al Giudice europeo per tutelare i proprio diritti e le proprie garanzie messe a rischio dall'incertezza delle nostre leggi.

Read More »

La Corte Europea libera terrorista basca. Pazzia, giustizia o mistificazione mediatica?

La Corte Europea libera terrorista basca. Pazzia, giustizia o mistificazione mediatica?

Un terrorista indipendentista, con all'attivo 24 omicidi e una condanna a 3.828 anni di reclusione, ha diritto ai diritti umani? Lo spunto alla riflessione ci proviene dalla recente pronuncia della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo che ha riconosciuto colpevole la Spagna dell'ingiusta detenzione della terrorista basca Ines del Río Prada. La Corte di Strasburgo ha sconfessato la Suprema Corte spagnola, la quale aveva applicato retroattivamente una nuova interpretazione della legge e così prospettato alla condannata altri 11 anni di detenzione. Adesso si la liberazione anticipata di una ottantina di terroristi baschi.

Read More »

Repubblica Ceca.Un abuso può essere punito con una legge penale posteriore al reato?

Repubblica Ceca.Un abuso può essere punito con una legge penale posteriore al reato?

In Repubblica Ceca, il signor Petr Rohlena è accusato per abusi fisici e psicologici sulla propria moglie commessi tra il 2000 e il 2006. Viene condannato secondo una disposizione entrata in vigore nel 2004. Lamenta la violazione del principio di irretroattività della norma penale dinnanzi alle autorità interne ma tutti i ricorsi vengono rigettati. Adisce la Corte Europea dei Diritti dell'uomo, invocando l'art 7 CEDU,la quale infine farà cadere tutte le accuse mosse contro la repubblica Ceca.

Read More »

Russia: Nessuno può essere punito se non in forza di legge

Due cittadini affiliati all'Hizb ut-Tahrir al-Islami sono stati condannati dai Tribunali russi per aver preso parte a questa organizzazione che compariva tra le organizzazioni terroristiche bandite in Russia. I ricorrenti lamentano la violazione del principio "nulla poena sine lege" di cui all'art. 7 CEDU dal momento che l'elenco riguardante le organizzazioni illecite non era stato ufficialmente pubblicato e quindi l’illegalità del partito non era né conoscibile né prevedibile da parte dei ricorrenti all’epoca dei fatti.

Read More »

Malta: quale giudice precostituito?! E’ il pubblico ministero a sceglierlo

Malta: quale giudice precostituito?! E’ il pubblico ministero a sceglierlo

Un cittadino maltese, trovato in possesso di un elevato numero di pasticche di ecstasy, è sottoposto da un provvedimento penale. Il suo caso viene esaminato da una Corte, scelta eccezionalmente dal Pubblico Ministero nella piena violazione delle garanzie processuali dell'imputato. Non trovando riscontro giuridico alla sua censura presso le autorità giudiziarie interne, il cittadino maltese otterrà giustizia ricorrendo alla Corte di Strasburgo, che condannerà Malta per violazione del principio "nullum crimen, nulla poena sine lege".

Read More »
Scroll To Top