Home / 2016 / maggio

Monthly Archives: maggio 2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 31/05/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 31/05/2016

Quest'oggi sono giunte molte storie davanti alla Corte europea: la storia di un interdetto lituano affetto da schizofrenia, privato della capacità giuridica in una procedura a cui non aveva potuto partecipare; quella dei militanti di un movimento politico progressista turco che sono stati perquisiti, in casa e sul posto di lavoro; quelle di un meccanico lituano morto in circostanze misteriose su una nave e di un giovane coscritto russo, morto di infarto cardiaco durante il servizio militare, senza che le autorità inquirenti svolgessero indagini effettive sulla loro morte. In tutti questi casi, il Giudice dei diritti umani ha accertato una violazione.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 26/05/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 26/05/2016

Nessuna violazione quest'oggi nelle decisioni della Corte europea dei diritti dell'uomo. Nel caso italiano M.C. e altri lo Stato italiano ha chiuso tramite regolamento amichevole un contenzioso aperto dal 2013 sull'esatto calcolo della riparazione da corrispondere alle vittime da trasfusione di sangue infetto: corrisponderà tra i 10.000 ed i 12.000, oltre 1500 euro di spese giudiziarie, a ciascun dei 162 ricorrenti, vittime o parenti delle vittime. Nel caso Dupre c. Francia la Corte di Strasburgo ha ratificato la scelta delle istituzioni francesi di non indire nuove elezioni popolari per l'espressione di due europarlamentari transitori, resi necessari dall'adozione del Trattato di Lisbona e in carica per due anni e quattro mesi. Essi furono scelti tra i membri del Parlamento francese, dalle quali rimase escluso il sig. Dupré - ricorrente del presente caso - che non era deputato. Il giudice europeo ha dichiarato manifestamente infondato il ricorso perché l'elezioni contestate perseguivano uno scopo legittimo - evitare i costi di nuove elezioni destinate ad una scarsa affluenza, nonche' ovviare a conflitti con l'ordinamento costituzionale -, avevano una efficacia transitoria e comunque non impedirono al sig. Dupre di ricandidarsi pochi anni dopo, alla tornata elettorale del 2014.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 24/05/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 24/05/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo ha condannato la Serbia per aver violato il diritto a libere elezioni, così come sancito all'art.3 del Protocollo addizionale n°1 alla Convenzione. Paunovic e Milivojevic a seguito di un diverbio con la Direzione, vennero costretti a lasciare la poltrona parlamentare in forza delle dimissioni in bianco firmate nel 2003 poco prima della tornata elettorale: tale pratica, stando al ricorso, rientrava in una prassi del partito G17PLUS. Il Giudice di Strasburgo ammette le violazioni della Carta Convenzionale anche per Russia, Turchia, Romania e Polonia.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 23/05/2016

Quest'oggi la Grande Camera della Corte di Strasburgo ha disatteso le argomentazioni del sig. Avotins, un cittadino lettone condannato a pagare 100.000 ad una società cipriota sulla base dell'esecuzione di una sentenza straniera. La controversia è nata allorché il sig. Avotins ha scoperto che a Cipro si era svolto un giudizio in sua contumacia ed era stata emessa una condanna a suo carico, di cui la società cipriota chiedeva il riconoscimento e l'esecuzione in Lettonia. La Corte europea dei diritti dell'uomo ha ritenuto che il sistema dell'Unione Europea ha fornito al ricorrente una protezione equivalente a quella che gli avrebbe fornito il sistema convenzionale (in applicazione della giurisprudenza Bosphorus) e che le difficoltà' da lui incontrate erano da imputarsi soltanto alla sua inerzia e negligenza. In particolare, egli avrebbe dovuto, all'atto di opporsi al riconoscimento ed all'esecuzione in Lettonia della sentenza cipriota, impugnare tale sentenza davanti ai giudici ciprioti stessi.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 19/05/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 19/05/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo si pronuncia su quattro casi: ammonisce il Regno Unito per aver privato ingiustamente della libertà un cittadino di origini iraniane in attesa della sua espulsione; condanna anche la Grecia nel ricorso del signor Kolonja, un caso di un'espulsione verso l'Albania a seguito di una condanna per acquisto di sostanze stupefacenti, a rilevare è la violazione diritto al rispetto della vita privata e familiare, così come tutelata dell'art.8 della Convenzione.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 17/05/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 17/05/2016

Quest'oggi la Grande Camera della Corte europea dei diritti dell'uomo ha accolto all'unanimità i ricorsi di sette parlamentari ungheresi, i quali erano stati sanzionati per gli atti di protesta politica svolti in Parlamento. Il Giudice europeo ha accertato la violazione dell'articolo 10 della Convenzione perché' le sanzioni pecuniarie irrogate ai parlamentari ricorrenti non erano previste da alcuna fonte normativa ed il procedimento disciplinare messo in atto non rispettava le minime garanzie del contraddittorio, non consentendogli neanche di difendersi dalle accuse. Adesso l'Ungheria dovrà restituire ai parlamentari le cifre che i ricorrenti avevano pagato per quelle sanzioni.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 10/05/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 10/05/2016

La Corte di Strasburgo si pronuncia su quattro casi, vigilando sul rispetto della Convenzione ammonisce la Russia per non aver fornito le cure necessarie per il detenuto Topekhin, che perdendo l'uso delle gambe dopo una caduta, è stato accudito dai suoi compagni di cella. Nusret Kalkan il padre di un ragazzo ucciso dai militari turchi, perché ritenuto un membro del PKK, rivendica, a ragione, l'uso eccessivo della forza ex art.3 CEDU, il diritto alla vita e il diritto ad un ricorso effettivo.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 03/05/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 03/05/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo ha condannato Malta, Croazia, Romania e Turchia per la violazione dei diritti sanciti dalla Convenzione europea: dal diritto alla libertà e sicurezza fino al diritto alla vita, passando per il diritto ad un equo processo e la proibizione della tortura e di trattamenti inumani e degradanti.

Read More »
Scroll To Top