Home / 2015 / aprile (page 2)

Monthly Archives: aprile 2015

G8 di Genova del 2001, la Corte europea dei diritti dell’uomo condanna per tortura e trattamenti inumani e degradanti l’Italia a causa delle violenze delle forze di polizia sui manifestanti avvenute presso la scuola Diaz-Pertini

Strasburgo, 7 aprile 2015 – Con la sentenza del 7 aprile 2015 nel caso Cestaro c. Italia (ricorso n. 6884/11), la C.E.D.U. ha accertato, all’unanimità, che vi è stata violazione dell’articolo 3 della Convenzione (divieto di tortura e di trattamenti inumani o degradanti) per i maltrattamenti subiti dal ricorrente, nonché per la legislazione penale applicata … Continua a leggere

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 07/04/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 07/04/2015

Tra le pronunce di oggi una importantissima condanna per l'Italia: la Corte europea dei diritti dell'uomo ha ripercorso gli episodi di violenza del G8 di Genova, guardando alla storia del sessantaquattrenne Arnaldo Cestaro, pestato nella scuola Diaz nonostante fosse indifeso. L'Italia è oggi condannata perché non ha una legislazione in grado di prevenire e reprimere quella forma tremenda di violazione dei diritti umani che è la tortura: tra indulti, prescrizioni e ostacoli alla giustizia i colpevoli sono rimasti grandemente impuniti e così i soprusi da loro perpetrati. Con questa sentenza la Corte europea conclama il fallimento del sistema giuridico italiano nella lotta alla tortura e ci richiama, con forza, a riformarlo.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 02/04/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 02/04/2015

I Paesi condannati oggi dalla Corte europea dei diritti dell'uomo sono Francia, Croazia, Grecia, Russia e Ucraina, mentre Austria e Malta sono usciti indenni dal processo internazionale. La Francia, in particolare, è stata richiamata ancora una volta per i difetti del suo sistema processuale in tema di sequestri: come ben evidenziato dalle società Vinci Construction e GTM Génie Civil et Services, che lo hanno provato sulla loro pelle, una volta sequestrati dall'Autorità investigante documenti coperti da segreto professionale o del tutto estranei alle indagini, non c'è nell'ordinamento francese uno strumento per stralciarli dalle indagini e vederli restituiti. Nel caso Ribić, invece, la Corte di Strasburgo ha condannato la Croazia per non aver assicurato ad un padre divorziato di vedere la figlia: da quando aveva 2 mesi fino alla maggiore età, gli incontri con la figlia sarebbero stati tre in tutto.

Read More »

A Venezia un seminario sulla figura dell’International Electoral Observer

A Venezia un seminario sulla figura dell’International Electoral Observer

Il training seminars for International Electoral Observers -organizzato da EIUC- si terrà dal 13 al 18 aprile 2015 presso il Monastero di San Nicolò, Lido, a Venezia. L'EIUC, l'European Inter-University Centre for Human Rights and Democratisation, è un centro interuniversitario nato nel 2002 a Venezia con l’intento di diffondere e promuovere i valori europei; offre un’offerta formativa interdisciplinare e vive del contributo e dell’interazione di ben 41 università degli Stati membri dell’Unione Europea.

Read More »
Scroll To Top