Home / 2014 / giugno

Monthly Archives: giugno 2014

Nel caso Alberti, la Corte europea dei diritti dell’uomo condanna l’Italia per violazione dell’articolo 3 della Convenzione per maltrattamenti subiti durante le fasi dell’arresto

Strasburgo, 28 giugno 2014 – Con sentenza del 24 giugno 2014, nel caso Alberti Dimitri c. Italia la C.E.D.U. ha accertato la violazione dell’articolo 3 della Convenzione per i maltrattamenti subiti dall’interessato durante l’arresto, avvenuto l’11 marzo 2010  ed eseguito dai Carabinieri. La sentenza è interessante e ribadisce alcuni principi fondamentali secondo cui, anche nelle circostanze … Continua a leggere

Read More »

Diritti umani a Piacenza: ecco il nostro eBook!

Diritti umani a Piacenza: ecco il nostro eBook!

"Diritti Umani a Piacenza" è il prodotto finale di oltre un anno di lavoro e passione all'interno del progetto europeo “La dignità della persona come valore per la giustizia europea”, progetto finanziato dall'Unione Europea nell'ambito del programma "Youth in Action". L'ebook racchiude tutte le attività ed esperienze svolte dai partecipanti al progetto tra il 1° maggio 2012 ed il 1° Luglio 2013, i resoconti e le fotografie degli 8 eventi organizzati e diversi articoli di approfondimento. Il tema? Ovviamente l’Europa dei Diritti!

Read More »

Dalla parte dei diritti umani! L’ultimo evento di Diritti d’Europa

Dalla parte dei diritti umani! L’ultimo evento di Diritti d’Europa

Il prossimo 28 Giugno alle 18.00 discuteremo coi nostri ospiti dei diritti umani e di come proteggerli davanti alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Presso la Residenza Gasparini, Piacenza, incontreremo il Prof. Michele De Salvia della Cattolica di Milano, figura storica della Corte di Strasburgo; l'Avv. Maurizio De Stefano, il primo a promuovere un ricorso a Strasburgo; l'Avv. Antonella Mascia, avvocato dei diritti umani a Strasburgo; ed il Dott. Matteo De Longis, direttore del wenbmagazine Diritti Umani in Italia, dedicato proprio alla giustizia europea.

Read More »

Freedom of Expression in Pakistan: new Computer crimes law violates of human rights.

Freedom of Expression in Pakistan: new Computer crimes law violates of human rights.

Freedom of expression is today at its lowest in the history of the country. The people of the country have, in fact, never enjoyed freedom of expression. However, during the last decade or so the governments have claimed that they have given freedom of expression to the media. This is not borne out by the number of journalists that have been killed, tortured or struggled as victims of unemployment due to working to the dictates of their conscience and not to the self-censorship the government and media houses would like to see.

Read More »
Scroll To Top