Home / 2014 / aprile

Monthly Archives: aprile 2014

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 30/04/2014

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 30/04/2014

Quest'oggi la Corte di Strasburgo ha deciso tre casi, richiamando Croazia e Russia alle proprie responsabilità internazionali. Contro la Russia è stata mossa un'accusa molto pesante: quella di aver cagionato la morte di un giovane coscritto, Andrey Tikhonov, reclutato nell'ambito del servizio militare obbligatorio e ritrovato morto all'una di notte del 14 Aprile 2001, nel bagno della mensa militare. Archiviato dagli inquirenti come un caso di suicidio, i segni di abrasioni e contusioni che aveva per tutto il corpo hanno insospettito il giudice europeo, che ha dichiarato ineffettive le indagini svolte dal gigante russo.

Read More »

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 29/04/2014

Oggi la Corte Europea dei Diritti del'Uomo ha deciso 7 casi, sancendo le responsabilità di Lettonia e Romania per violazione dei diritti umani. Diverso il verdetto per Finlandia, Georgia, Lituania e Serbia, per le quali il controllo europeo non ha riscontrato alcuna responsabilità. In particolare, nel caso L.H. v. Latvia la legge lettone si dimostra inadeguata: una legge che non protegge i diritti, ma lascia carta bianca allo strapotere pubblico, mal si concilia con la giustizia; e, soprattutto, con quella europea.

Read More »

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 17/04/2014

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 17/04/2014

Oggi la Corte europea dei Diritti dell'Uomo ha deciso 12 casi. Un primo caso coinvolge la Germania: la Corte decreta la violazione della libertà di espressione nei confronti di un cittadino tedesco che aveva diffuso, durante la campagna elettorale nella sua città, un volantino a detta del candidato sindaco offensivo, condannato sì dal Giudice tedesco, ma garantito nel suo diritto dal giudice di Strasburgo. Notiamo come la Russia, dopo le due pronunce odierne, non potrà più concedere l'estradizione perché gli estradati subirebbero trattamenti inumani e degradanti, rispettivamente in Uzbekistan ed in Kirghizistan. La Corte non accorda invece la violazione del diritto alla vita, del divieto di trattamenti inumani e degradanti, e del rispetto della vita privata e familiare, ad un cittadino che vive in Belgio che , stando alla pronuncia della Corte Edu, ritornerà nel suo paese d'origine, la Georgia, senza subire violazione alcuna.

Read More »

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 15/04/2014

Oggi la Corte Europea dei diritti dell'Uomo ha deciso dodici casi. Otto cittadini italiani vedono accolta la loro richiesta di risarcimento, seppur ancora non interamente stabilita nel suo ammontare, per non aver percepito tutti i contributi pensionistici a cui avevano diritto. Inoltre ad una donna Moldava viene accordato un risarcimento in quanto, secondo la Corte, è stato violato il suo diritto alla vita privata e familiare: la signora Radu infatti assentatasi dal lavoro per motivi di salute, denuncia una diffusione ingiustificata, da parte dell'ospedale, della propria cartella clinica al suo datore di lavoro.

Read More »

Lavoro: quali orizzonti nell’Europa dei diritti?

Lavoro: quali orizzonti nell’Europa dei diritti?

Durante il quinto incontro del progetto “La dignità della persona come valore per la giustizia europea”, tenutosi il 29 Marzo presso il Collegio Morigi a Piacenza, la redazione di Diritti d'Europa e l'associazione Generazione Zero hanno discusso riguardo due tematiche di stringente attualità «Lavoro» ed «Europa». Sono intervenuti: Michele Bricchi, Presidente della commissione "sviluppo economico" per il comune di Piacenza; Antonio Mumolo, giuslavorista e Presidente dell’associazione Avvocati di Strada, che è stato insignito del premio Cittadino Europeo 2013 dal presidente del Parlamento europeo Martin Schulz; Nicoletta Corvi, direttore di confcooperative Piacenza e Matteo Corti, docente di Diritto del Lavoro presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e autore per la casa editrice Vita e Pensiero del volume: “La partecipazione dei lavoratori. La cornice europea e l'esperienza comparata”.

Read More »

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 10/04/2014

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 10/04/2014

Sono quattro i casi portati oggi al vaglio della Corte. Due vedono coinvolto il Governo greco condannato per l'eccessiva durata dei processi. A Strasburgo viene riconosciuta anche una condanna per l'Azerbaijan, a causa dei maltrattamenti subiti da un cittadino azero ad opera della polizia durante il suo arresto. Infine la Corte riscontra una violazione per l'eccessiva durata del processo in Portogallo.

Read More »

Le Sentenze della Corte Europea dei dritti dell’uomo dell’8/04/2014

Oggi la Corte Europea ha deciso 10 casi. Due riguardano la Moldavia chiamata a risarcire in un primo caso 50 mila euro come equa soddisfazione; il secondo caso vede piuttosto una società britannica vittima del cattivo sistema giudiziario moldavo. La Turchia invece, viene condannata perché la custodia cautelare a cui era stato sottoposto il ricorrente, seppur per un breve periodo, era illegittima.

Read More »

Il Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa si dichiara soddisfatto dei risultati ottenuti nell’esecuzione delle sentenze della Corte

Strasburgo, 3 aprile 2014 – Il Comitato dei Ministri ha pubblicato in data odierna il rapporto annuale 2013 sul controllo dell’esecuzione delle sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo. In virtù della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, il Comitato dei Ministri controlla l’esecuzione delle sentenze della Corte da parte degli Stati convenuti. 

Le statistiche 2013 confermano … Continua a leggere

Read More »
Scroll To Top