Home / 2012 / marzo (page 2)

Monthly Archives: marzo 2012

L’uomo del Sottosuolo

Il corpus delle opere di Dostoevskji ci presenta motivi, filoni, che saranno poi presenti nella letteratura e nel pensiero filosofico novecentesco. E inoltre, ci presenta personaggi meritevoli di attenzione, alcuni dei quali designati o designabili con l’espressione uomo del sottosuolo… Chi è mai costui? Il migliore esemplare di questa categoria è il protagonista del romanzo [...]

Read More »

L’incapacità di associazione tra l’evento-danno per l’animale/ambiente e il prodotto di utilizzo quotidiano

  Cos’ hanno in comune una mucca e le mie scarpe adidas? “Niente” sarebbe la risposta più ovvia da pensare.. Eppure esse sono, con un inevitabile 100% di probabilità, due facce della stessa triste medaglia. La mancata capacità di associare agli oggetti di vita quotidiana problemi reali che (lo vogliamo o no) ci riguardano tutti [...]

Read More »

MUOS

Niscemi è un comune della provincia di Caltanissetta che conta poco meno di 28.000 mila abitanti, 41 antenne e probabilmente, a breve, pure il Muos. Forse occorre fare un po’ di chiarezza. Circa vent’anni fa gli Stati Uniti installarono nel territorio niscemese un sistema di telecomunicazione, a scopo militare, composto da 41 antenne, che sarebbe [...]

Read More »

Russia: niente congedo per il militare neo-papà

Si chiama Kostantin Markin ed è un tecnico militare russo, padre di tre figli dei quali si prende cura da solo dopo il divorzio dalla moglie. Dopo la nascita dell'ultimo figlio, Markin ha chiesto all'esercito russo tre anni di congedo parentale, che gli sono stati negati, in quanto un congedo parentale di tale durata è previsto solo per il personale femminile.

Read More »

Il Consiglio d’Europa

Il 5 maggio 1949 con il Trattato di Londra nasce il Consiglio d'Europa, come volano di una società tollerante e civilizzata, che persegue l'obiettivo della crescita economica e soprattutto la coesione sociale dell'intero continente. Si intende realizzare, dunque, un'unione più stretta tra i suoi membri per preservare ideali e principi di un comune corredo. Volendo cristallizzarne le intenzioni: assicurare una democrazia pluralista, il rispetto dei diritti umani ed infine, la preminenza del diritto, le quali nel concreto si traducono nella sottoscrizione di accordi e convenzioni a livello continentale, armonizzando così le legislazioni degli stati membri.

Read More »

Di chi è figlia A.? Assolta la Francia

Riguardo al caso Gas and Dubois v. France e l'adozione semplice per una coppia omosessuale negata dal giudice francese, sei giudici su sette della Grande Camera, ritengono che non ci sia stata alcuna violazione della CEDU e salvano così la sentenza nazionale.

Read More »

Francia, la coppia omosessuale ricorre: di chi è la figlia A.?

Le ricorrenti nel procedimento Gas and Dubois v. France sono Valérie Gas e Nathalie Dubois, cittadine francesi omosessuali e conviventi dal 1989, residenti presso Clamart (Francia). Nel settembre del 2000, in Francia, Nathalie Dubois ha dato alla luce una figlia, concepita in Belgio tramite procreazione medicalmente assistita, da un donatore anonimo. Nell’ aprile del 2002 le sig.re Gas e Dubois hanno stipulato un accordo di convivenza.

Read More »

Oltre il caso Vejdelsand e altri v. Svezia: l’omosessualità, un problema profondo

In Italia, come in Europa, la discussione critica sull’ omosessualità sta diventando un tabù inviolabile, persino da chi lo approccia con le migliori intenzioni, tanto da parte delle associazioni degli omosessuali e di chi le sostiene, quanto da parte degli “omo-scettici” di varia estrazione. Questi ultimi, se non vogliono essere accusati di violenza, aggressione e denigrazione, devono imparare ad argomentare con toni pacati, in modo razionale, non ideologico, orientato al bene degli omosessuali come persone, alla loro salute ed a quella della società; e così facendo, rischiano comunque di essere fraintesi e bollati come "omofobici".

Read More »

Immigrato brasiliano, condannato ed espulso, non si rassegna

Luan de Souza Ribeiro, è un cittadino brasiliano nato nel 1988 e residente a Remire Montjoly (Guyana francese). Nel 2005 viene arrestato per reati di droga e condannato a due mesi di carcere con la condizionale. Nel gennaio 2007 viene nuovamente arrestato per riproduzione di falsi documenti ufficiali ed espulso verso il Brasile, salvo poi rientrare illegalmente nella Guyana Francese, dove attualmente risiede legalmente. Ora contesta davanti alla Corte EDU come l’esecuzione dell’ordine di espulsione gli abbia di fatto impedito di impugnare l’ordine stesso prima che fosse eseguito.

Read More »

La chimera dell’equa riparazione per l’irragionevole durata del processo. Ovvero sull’improcrastinabilità di una riforma globale

Ci era stato raccontato che il legislatore, nel 2001, aveva edificato con la legge n. 89 uno strumento di riparazione, sussidiario e sostitutivo a quello fino a quel tempo garantito dalla Corte europea, per quella che rappresentava e rappresenta tuttoggi, ineludibilmente, la metastasi del sistema giuridico e sociale del nostro Paese: l’irragionevole durata dei processi.

Read More »
Scroll To Top