La storia del rapporto sul programma segreto della CIA: “Cattura, Detenzione e Interrogatori”

La storia del rapporto sul programma segreto della CIA: “Cattura, Detenzione e Interrogatori”

Dopo l'attacco alle Torri Gemelle che ha colpito il cuore economico mondiale a New York, la CIA ha sottoposto i detenuti catturati in Afghanistan e Iraq a orripilanti e talvolta impressionanti torture fisiche e psichiche in modo sistematico e frequente, con un programma segreto dal nome "Cattura, Detenzione e Interrogatori", al fine di combattere il terrorismo di matrice islamica. Le prigioni segrete "black site", a disposizione dei servizi U.S.A. e luoghi dove si è espletato questo inquietante progetto, si trovano in Asia, Europa e Medio Oriente. Su queste vicende ha fatto luce un recente rapporto del Parlamento degli Stati Uniti d'America.

Read More »

Traffico Umano: urge modifica legislativa nello Stato dello Iowa.

Traffico Umano: urge modifica legislativa nello Stato dello Iowa.

Oggi nello Iowa chi compie atti sessuali con una persona schiavizzata ed obbligata a prostituirsi è punito come chi consuma droga: questa è la testimonianza di quanto sia necessario un immediato intervento legislativo che tuteli le vittime del traffico umanitario e punisca chi commette questo delitto. A fronte di quanto riportato dalle fonti del Centro Nazionale per il Traffico Umano americano (National Human Trafficking Resource Center) la situazione negli ultimi tempi si è aggravata di molto in questo Stato americano: è infatti statisticamente provato che tra l' anno 2011 ed il 2013 si è registrata un' impennata del 71% per quanto riguarda i delitti di riduzione in schiavitù ai fini di far prostituire giovani donne, nonchè di quanto il contributo di internet abbia aiutato l'incremento di questo dato.

Read More »

Speciale Venezuela: un Paese in fiamme dove vige l’oppressione militare

Speciale Venezuela: un Paese in fiamme dove vige l’oppressione militare

Diritti Umani violati. Dall'epoca di Chavez ad oggi il Venezuela sembra sempre più colare a picco nel suo gravissimo utilizzo della forza militare perpetuata nel tempo per redimere le proteste del popolo: di fatti da quando Maduro è alla Presidenza del paese, ci si è ritrovati a dover affrontare una situazione pericolosissima per la violazione continua dei più semplici diritti umani fino al rafforzamento intenzionale dell'inflazione e della conseguente perdita del valore della moneta locale. In questo articolo proponiamo i maggiori episodi che interessano i diritti dell'uomo e la loro violazione.

Read More »

CANADA: abusi e violenze di genere su donne e ragazze indigene

CANADA: abusi e violenze di genere su donne e ragazze indigene

Donne e ragazze indigene hanno una probabilità decisamente maggiore rispetto ad altre donne e ragazze canadesi di sperimentare abusi e violenze e soprusi in genere. Tra il 1997 e il 2000, il tasso di omicidi complessivo per le donne aborigene è stato del 5,4 per 100.000, rispetto allo 0,8 per 100.000 per le donne non-aborigene: quasi sette volte superiore.

Read More »

Droni da guerra: niente Robot Killer dopo il 2016?

Droni da guerra: niente Robot Killer dopo il 2016?

La campagna contro i robot killer, in particolare quelli completamente autonomi, come il drone Taranis di fabbricazione inglese, giunge, forse, a una svolta decisiva. Se un protocollo aggiuntivo verrà negoziato, firmato e ratificato potrebbe porre la parola fine contro una possibile arma che ad oggi è stata portata denunciata da organizzazioni non governative come Articolo 36, che ha proposto una campagna per fermare i robot killer, e il Comitato Internazionale per il Controllo delle Armi Robotiche.

Read More »

Default evitato negli Stati Uniti d’America, ma fu vera gloria?

Default evitato negli Stati Uniti d’America, ma fu vera gloria?

Musei chiusi, servizi pubblici garantiti solo se essenziali, sudore freddo sulla fronte del presidente degli Stati Uniti da un lato e quello del presidente della Camera dei Rappresentanti, il repubblicano John Boehner. Questo lo scenario di guerra delle ultime due settimane. Una guerra combattuta sui media dove la posta in gioco era la sopravvivenza dell'entità statale stessa.

Read More »

Sanità in America: breve viaggio in materia di diritto alla vita e nuova legislazione del governo Obama

Sanità in America: breve viaggio in materia di diritto alla vita e nuova legislazione del governo Obama

Il problema della sanità in america e del costo delle assicurazioni: con la nuova legislazione Obama si potrà avere un rispetto del diritto alla vita? Oggi, gli americani che non sono in grado di avere un'assicurazione sanitaria sono 44 milioni: numero esorbitante per uno Stato che sulla Carta Costituzionale garantisce tutti i diritti, anche quelli più insignificanti, però in pratica non riesce a dare per certo un diritto fondamentale come quello alla salute.

Read More »

Seconda riflessione sull’ Ecuador: dal codice penale all’intervento governativo mancato in materia di aborto..

Seconda riflessione sull’ Ecuador: dal codice penale all’intervento governativo mancato in materia di aborto..

Seconda riflessione sull' Ecuador: 258 è il numero di casi di aborto legati a morbilità nelle ragazze e nelle adolescenti di età dai 10 ai 14, e oltre 4.000 casi nelle ragazze e nelle donne dai 15 ai 19. Dati sconcertanti che ci portano a riflettere e analizzare il perché sussistano ancora i presupposti per far si che si presentino tragedie di questo calibro.

Read More »

Prima riflessione sull’ Ecuador: stupri e negazione dell’aborto per centinaia di adolescenti.

Prima riflessione sull’ Ecuador: stupri e negazione dell’aborto per centinaia di adolescenti.

In un rapporto stilato dalla Human Rights Watch pervenuto a Washington, si evince che nella Repubblica dell' Ecuador esistono norme molto restrittive sull'aborto che provocano gravi danni e mettono in pericolo la vita delle vittime di stupro. L'Assemblea Nazionale, tenutasi a fine agosto 2013, doveva vagliare le principali riforme del codice penale ma non l'ha fatto. Nel 2012 inoltre c'è stata la proposta, di un gruppo parlamentare, di far aumentare le sanzioni per l'aborto in tutti i casi di stupro; non si capisce se tale mozione sia stata portata avanti anche nel 2013.

Read More »

USA vs Cina: lo scontro sui diritti umani s’ha da fare?

USA vs Cina: lo scontro sui diritti umani s’ha da fare?

La US Commission on International Religious Freedom (USCIRF), la commissione degli Stati Uniti sulla libertà internazionale di religione, ha chiesto all'amministrazione Obama di sollevare la questione dei diritti umani e la loro tutela in Cina durante il dialogo economico-strategico tra le due grandi potenze che è iniziato il 10 luglio. La Cina continua a detenere molti prigionieri politici e religiosi – sostiene Katrina Lantos Swett, presidente del USCIRF – in palese violazione degli accordi internazionali e della sua costituzione. Asserisce, inoltre, che queste costanti violazioni minano la possibilità che le due nazioni possano giungere a un accorto per le questioni a livello globale. Il segretario di stato Kerry ci si augura sostenga e senta la questione

Read More »
Scroll To Top