Home / Notizie / La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo condanna l’Italia (ancora una volta) per il problema del sovraffollamento delle carceri

La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo condanna l’Italia (ancora una volta) per il problema del sovraffollamento delle carceri

Con sentenza resa l’8 gennaio 2013 nel caso Torreggiani ed altri c. Italia (ricorso n. 43517/09), la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha constatato, all’unanimità, la violazione dell’articolo 3 della Convenzione (Divieto di tortura e di trattamenti inumani e degradanti).

La particolarità di tale pronuncia, rispetto ai precedenti sulla questione (il riferimento va, ex multis, al caso Sulejmanovic c. Italia1, sentenza del luglio 2009, ricorso n. 22635/03) risiede nell’iter processuale adottato per addivenire ad essa stessa, ovvero, la procedura della sentenza pilota, prevista e disciplinata, oggi, dall’art. 61 del Regolamento della Corte.

About duitbase

Comments are closed.

Scroll To Top