Home / In evidenza / Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 31/01/2013

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 31/01/2013

Giovedì 31 Gennaio 2013

Giornata tutta francese a Strasburgo: la Francia è stata condannata in tutti i tre casi decisi oggi dalla Corte europea ed è chiamata non soltanto a restituire quanto ricevuto con una discriminatoria imposizione fiscale, ma a pagare somme ancora maggiori: un totale di (quasi) 5 milioni di euro!

La Corte Europea dei Diritti dell’uomo ha accertato oggi la responsabilità della Francia nella violazione della libertà religiosa di tre associazioni attive nel campo religioso, verso le quali la Francia aveva abusato dello strumento fiscale a fini discriminatori, tassando come donazioni anche le offerte fatte “a mano” dai fedeli; quindi la Francia è ora obbligata – e sulla esecuzione di tale obbligo veglierà il Consiglio d’Europa – a pagare all’associazione Cultuelle Du Temple Pyramide 3,599,551 Euro a cui aggiungere 49,568 euro per costi e spese legali, e alle associations of the Knights of the Golden ed Eglise Evangelique Missionnaire rispettivamente 36,886 e 387,722 euro di soddisfazione del danno patito, e 10,000 e 55,000 euro per costi e spese legali.

Note alla rassegna

Di seguito la rassegna delle sentenze pronunciate dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo in data Giovedì 31 Gennaio 2013, di cui, per ciascuna, si ripropongono:

  • Case of – : la denominazione del caso e il link alla sentenza caricata sul sito http://hudoc.echr.coe.int ;
  • N.ricorso  : il numero di ricorso;
  • Corte I.L.  : l’Importance Level ;
  • Descrizione  : una breve esposizione dei fatti del caso, secondo le anticipazioni ufficiali pubblicate dalla Corte;
  • Petitum  : le richieste dei ricorrenti, secondo le anticipazioni ufficiali pubblicate dalla Corte;
  • Dispositivo  : l’esposizione sintetica del dispositivo, come risultante dalla sentenza pubblicata dalla Corte.

Le fonti delle informazioni riportate sono tutte ufficiali e consultabili in inglese/francese sui siti ufficiali della Corte EDU: http://www.echr.coe.int/ECHR/Homepage_ENhttp://hudoc.echr.coe.int .

 

Case
of –

N.ricorso

I.L.

Descrizione

Petitum

Dispositivo

The
Religious Association of the Pyramid Temple/Association Cultuelle Du
 
Temple Pyramide v. France

50471/07

3

I ricorrenti sono tutte associazioni di natura
religiosa. L’associazione Cultuelle Du Temple Pyramide aveva come finalità la costruzione di un edificio di culto a Castellane (Francia); l’Association of the Knights of the Golden Lotus professava una nuova religione chiamata Aumism; le prime due associazioni, ormai sciolte, hanno subito controlli fiscali coi quali è stata accertata una imposta non pagata totale, al netto delle sanzioni, di 2 milioni di euro e 537 mila euro. Oggetto dell’accertamento sono stati i doni ricevuti dalle associazioni “a mano”, che sono stati qualificati come donazioni e quindi tassati. L’associazione Eglise Evangelique Missionnaire è tenuta invece a pagare 280.000 euro, sempre come tassazione delle donazioni dei fedeli, perché all’atto dell’accertamento l’autorità fiscale l’ha dequalificata da ente religioso a setta, mutando a suo sfavore il regime fiscale applicabile.
Oggi le ricorrenti lamentano tutte che, tramite un uso arbitrario e discriminatorio dello strumento fiscale, sono state danneggiate nei loro diritti di associazioni religiose.

 

 

 

Articolo 9
(diritto alla libertà di 
pensiero, di coscienza e di religione)

Articolo 14
(divieto di discriminazione)

Articolo 11
(libertà di riunione e di 
associazione)[No per Chiesa Evangelica Missionaria]

 

Violazione dell’articolo 9
– Libertà di pensiero e di coscienza, di religione (articolo 9-1 – libertà di
manifestare la propria religione o le convinzioni personali)

The
Association of the Knights of the Golden Lotus/Association Des Chevaliers
 
Du Lotus D’Or v. France

50615/07

3

Violazione dell’articolo 9
– Libertà di pensiero e di coscienza, di religione (articolo 9-1 – libertà di
manifestare la propria religione o le convinzioni personali)

The
Evangelical Missionary Church and Salaûn/Eglise Evangelique Missionnaire
 
et Salaûn v. France

25502/07

3

Violazione dell’articolo 9
– Libertà di pensiero e di coscienza, di religione (articolo 9-1 – libertà di
manifestare la propria religione o le convinzioni personali)

 

 

 

 

 

 

About Marco Occhipinti

Nato a Ragusa, laureato a Piacenza, oggi sono praticante avvocato a Verona in uno studio specializzato nella tutela dei diritti umani. Scrivo su Diritti d'Europa dal 2012 e mi ostino a sognare un'Europa di diritti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top