Home / Tag Archives: Svizzera

Tag Archives: Svizzera

Feed Subscription

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 07/06/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 07/06/2016

Turchia, Paesi Bassi e Svizzera sono state oggi giudicate dalla Corte europea dei diritti dell'uomo. Al vaglio del rispetto dei diritti umani, soltanto la Turchia è risultata responsabile di violazioni internazionali:la Svizzera ed i Paesi sono invece usciti indenni dal controllo europeo. Tra i casi più importanti, quello di un pubblico ministero turco le cui utenze telefoniche - usate anche dalla moglie e dai due figli - sono state sottoposte ad intercettazione, e quella di un obiettore di coscienza, anch'egli turco, sottoposto a violenze e umiliazioni da parte dei commilitoni mentre era detenuto come disertore.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 10/05/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 10/05/2016

La Corte di Strasburgo si pronuncia su quattro casi, vigilando sul rispetto della Convenzione ammonisce la Russia per non aver fornito le cure necessarie per il detenuto Topekhin, che perdendo l'uso delle gambe dopo una caduta, è stato accudito dai suoi compagni di cella. Nusret Kalkan il padre di un ragazzo ucciso dai militari turchi, perché ritenuto un membro del PKK, rivendica, a ragione, l'uso eccessivo della forza ex art.3 CEDU, il diritto alla vita e il diritto ad un ricorso effettivo.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 29/03/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 29/03/2016

Quest'oggi la Corte europea ha emesso verdetti di condanna a carico di Spagna, Russia, Croazia, Moldavia e Turchia. Nel caso Bedat c. Svizzera, invece, la Grande Camera ha ribaltato la sentenza pronunciata nel 2014: allora una Camera della Terza Sezione aveva ritenuto che la condanna ad una multa di un giornalista svizzero, che aveva pubblicato materiali coperti dal segreto investigativo circa un incidente stradale sul ponte di Losanna, fosse illegittima; oggi, invece, la formazione più autorevole della Corte europea ha ritenuto che tale condanna fosse conforme alla Convenzione europea. Come misura necessaria in una società democratica, non ha comportato alcuna violazione del diritto alla libertà di espressione del giornalista.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 24/03/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 24/03/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo ha deciso cinque casi, condannando Grecia, Russia, Lituania e Ucraina per la violazione della Convenzione europea. Un ricorso contro la Svizzera è invece stato dichiarato manifestamente infondato: nel caso Tabbane c. Svizzera, un cittadino tunisino che era entrato in società' con la compagnia francese Colgate Palmolive aveva poi citato la compagnia in una causa davanti alla Camera arbitrale, lamentando infine di aver subito un processo arbitrale iniquo e di non aver potuto accedere alla giurisdizione ordinaria svizzera per impugnare il lodo emesso a suo sfavore.

Read More »

Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 09/02/2016

Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 09/02/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo si è pronunciata su nove casi: condanna la Russia per le sparizioni forzate ammettendo sia la violazione del diritto alla vita, sia il divieto di trattamenti inumani e degradanti; Nessuna violazione invece per la Svizzera chiamata a rispondere, dal signor Maier per l'applicazione, da parte del giudice, del regime dei lavori forzati a cui lo stesso ricorrente aveva rifiutato di sottoporsi, incorrendo però ad un regime carcerario più rigido.

Read More »

Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 02/02/2016

Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 02/02/2016

Quest’oggi la Corte europea dei diritti dell’uomo si è pronunciata in dodici casi: il Giudice di Strasburgo condanna la Georgia per la violazione dell’art.8 CEDU perché non ha garantito il diritto dei figli, e negato l’affidamento ai parenti materni, in spregio al diritto del padre . Altre violazioni seguono per la Turchia per trattamenti inumani e degradanti (art 3 CEDU), libertà di espressione (art.10 CEDU); per la Svizzera, in merito alla violazione dell'art.8 CEDU (rispetto della vita privata).

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 22/12/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 22/12/2015

Quest'oggi la Russia ha ricevuto un verdetto di condanna dalla Corte europea dei diritti dell'uomo per aver torturato, detenuto illegalmente e infine ucciso un ragazzo in una stazione di polizia al termine di un interrogatorio conclusosi con la defenestrazione del ragazzo; sull'episodio gli investigatori non hanno fatto mai luce, cercando, tramite indagini ineffettive e inefficaci, di far passare l'episodio come un suicidio; lo Stato russo dovrà ora risarcire la madre della vittima pagandole 45.000 € per il danno non patrimoniale e 8500 € per quello patrimoniale, relativo alla perdita dell'assegno di mantenimento che lei, invalida, avrebbe ricevuto negli anni dal figlio, giovane e lavoratore. Sono invece usciti indenni dal controllo europeo Svizzera e Serbia: per entrambi sono stati emessi verdetti di non violazione.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 10/12/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 10/12/2015

Quest'oggi la Corte europea ha riconosciuto Macedonia e Ucraina responsabili di violazioni della Convenzione europea: la prima ha permesso a pubblici ufficiali di colpire ed offendere il ricorrente mentre questi era sotto interrogatorio, e non ha svolto indagini effettive per far luce sull'accaduto; la seconda per non aver assicurato al ricorrente, sottoposto anche lui ad indagini penali, di essere assistito e difeso da un avvocato durante la fase delle indagini preliminari. Sono stati dichiarati irricevibili perché manifestamente infondati due ricorsi, uno contro la Grecia e l'altro contro la Svizzera, che riguardavano due procedimenti in materia giuslavoristica.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo dell’08/12/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo dell’08/12/2015

Quest'oggi i Giudici di Strasburgo ammoniscono il Cremlino in due casi di sparizioni forzate, un omicidio ed indagini inadeguate avvenute in Cecenia da parte di militari russi; non ammettono invece la violazione dell'art.8 CEDU (ricongiungimento familiare) rispetto al ricorso presentato da una coppia di giovani afgani arrivati in Svizzera dopo aver attraversato il territorio italiano: la donna era stata poi espulsa in italia in forza del Regolamento di Dublino II.

Read More »

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 30/06/2015

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 30/06/2015

La Corte europea ha oggi esaminato per ben due volte la situazione dei diritti umani in Italia: in entrambi i casi, il Bel Paese ha superato l'esame, uscendo indenne dal controllo europeo. Nel caso Peruzzi c. Italia la condanna (a pena pecuniaria) di un avvocato che aveva mosso pesanti accuse ad un Pubblico Ministero è stata valutata una misura necessaria in una società democratica, e ciò, tra l'altro, perché tale attacco si era svolto fuori dall'aula di udienza, ossia per il tramite di lettere indirizzate dall'avvocato ai colleghi magistrati del P.M. Nel caso A.S. c. Svizzera il Giudice europeo ha nuovamente confermato (come fatto nel novembre scorso con Tarakhel c. Svizzera) che il sistema di accoglienza dei richiedenti asilo in Italia, pur mostrando elementi di criticità, non è (ancora) ancora al di sotto degli standard minimi di tutela dei diritti umani disposti dalla Convenzione europea.

Read More »
Scroll To Top