Home / Tag Archives: Regno Unito

Tag Archives: Regno Unito

Feed Subscription

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 19/05/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 19/05/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo si pronuncia su quattro casi: ammonisce il Regno Unito per aver privato ingiustamente della libertà un cittadino di origini iraniane in attesa della sua espulsione; condanna anche la Grecia nel ricorso del signor Kolonja, un caso di un'espulsione verso l'Albania a seguito di una condanna per acquisto di sostanze stupefacenti, a rilevare è la violazione diritto al rispetto della vita privata e familiare, così come tutelata dell'art.8 della Convenzione.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 31/03/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 31/03/2016

Quest'oggi la corte europea emette sentenze per ben nove cittadini: non ammette la violazione per trattamenti inumani e degradanti ai danni di Alexey Petrov Iliev, un alto funzionario dei servizi di sicurezza bulgari, che lamentava la gogna mediatica perpetrata durante il suo arresto per mezzo della diffusione dei relativi filmati; di contro condanna la Bulgaria ex art.8 ed ex art.6 CEDU. Nelle pronunce odierne riscontriamo ben tre condanne per la Lettonia riguardo la violazione dell'art. 8 CEDU (rispetto della vita privata e familiare)

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 30/03/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 30/03/2016

Quest'oggi la Grande Camera, la formazione più autorevole della Corte europea dei diritti dell'uomo, ha pronunciato una sentenza di non violazione a favore del Regno Unito. Il caso riguardava l'uccisione di Jean Charles de Menezes, cittadino brasiliano che, già sottoposto a sorveglianza, venne ucciso con diversi colpi d'arma da fuoco alla testa nella metro di Londra da due agenti delle forze speciali: essi lo aveva erroneamente ritenuto un attentatore suicida. In Regno Unito i due agenti non furono né imputati né perseguiti disciplinarmente per quell'omicidio: invece venne riconosciuta la responsabilità per la negligente pianificazione e gestione dell'operazione di polizia e risarciti i familiari della vittima.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 17/03/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 17/03/2016

Quest'oggi la Corte europea del diritti dell'uomo si è pronunciata su sette casi: ammonisce il Regno Unito per la violazione dell'equo processo così come tutelato all'articolo 6 della Convenzione; i giudici inglesi infatti pur avendo accertato la violazione dei diritti del ricorrente, non avevano poi quantificato il risarcimento dovuto a fronte del danno subito. Anche l'Azerbaijan colleziona l'ennesima condanna per aver violato il diritto alla sicurezza e la libertà di un suo cittadino impegnato nel campo dei diritti umani, posto ingiustamente in custodia cautelare.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 18/02/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 18/02/2016

Quest'oggi la Corte europea ha solleva la Germania dalla responsabilità, della violazione, ex art.5 CEDU. Il caso riguarda la condanna a quattro anni e sei mesi del signor Bludorn, inflitta per stupro e lesioni; ammonisce il Liechtenstein per l'eccessiva durata del procedimento che integra la violazione dell'art.6 CEDU, e prevede così per il ricorrente, a titolo di equa soddisfazione 6000 euro e 2500 euro per costi e spese. Il Regno Unito invece incorre nella violazione dell'art.5§4 CEDU rispetto ad una istanza di revisione della detenzione decisa in tempi troppo lunghi, che hanno violato il diritto alla libertà e alla sicurezza.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 11/02/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 11/02/2016

Quest'oggi la Corte europea ha emesso verdetti di condanna per Grecia, Ucraina ed Azerbaijan, mentre sono uscite indenni dal controllo europeo Regno Unito e Macedonia. In particolare, in due casi azeri, il Giudice europeo ha accertato l'illegittimità della procedura, legalmente ammessa dall'ordinamento giuridico dell'Azerbaijan, della detenzione c.d. amministrativa : essa è stata utilizzata come uno strumento di repressione degli oppositori politici, per imprigionarli nell'immediatezza di manifestazioni politiche o per dissuaderli dall'attivismo politico.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 27/10/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 27/10/2015

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo ha emesso sei sentenze: con quattro ha condannato Cipro, Romania, Turchia e Regno Unito (in un primo caso) per le violazioni dei diritti sanciti dalla Convenzione europea; negli altri due, invece, ha negato che si siano verificate simili violazioni per Bulgaria e Regno Unito (in un secondo caso). In particolare, il Regno Unito dovrà ripagare un ricorrente irlandese per 1.500,00 € di danni e ben 15.000 € di spese legali perché egli, sospettato di un omicidio di matrice politica, non ha potuto in conreto avere contatti col suo avvocato durante l'arresto: le autorità carcerarie infatti avrebbero intercettato la sua conversazione col legale. Nel caso turco, invece, il Giudice europeo ha accertato la responsabilità della Turchia per la morte e le sofferenze precedenti alla morte di un ragazzo a cui un agente aveva sparato in circostanza non chiarite dalle autorità inquirenti turche e che poi era stato picchiato col calcio della pistola, in attesa di essere trasportato presso l'ospedale dove morirà. Invece per il padre, ucciso nel medesimo episodio ma dopo aver esploso alcuni colpi nella direzione degli agenti, non è stata riscontrata alcuna violazione.

Read More »
Scroll To Top