Home / Tag Archives: Polonia

Tag Archives: Polonia

Feed Subscription

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 19/07/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 19/07/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo si è pronunciata su sei casi: ha condannato la Polonia perché ha negato al padre il contatto con la propria figlia, la madre infatti aveva deciso di non far più ritorno in Canada dopo una breve vacanza. Assolve invece Varsavia per la presunta violazione dell'art.10 CEDU; la ricorrente Dorota aveva accusato un ex ufficiale polacco e con lui tutta la categoria, per aver protetto e favorito la criminalità organizzata dagli anni '80 ad oggi.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 05/07/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 05/07/2016

Oggi la Corte Europea dei diritti dell’Uomo si è pronunciata su 12 casi ed in particolare ha condannato Ungheria e Turchia per aver violato l’articolo 5 della Convenzione (diritto alla libertà e alla sicurezza) in ben 4 casi; inoltre ha condannato in altri due la Polonia per non aver garantito il diritto alla libertà di espressione ex art. 10 CEDU.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 14/06/2016

Quest'oggi il giudice degli Stati si pronuncia su 15 casi: tra i paesi coinvolti nel contenzioso troviamo la Spagna ripresa sulla violazione dell'art 10 CEDU (libertà di espressione), il ricorrente Federico Jorge Jimenez Losantos era stato condannato dal giudice spagnolo per aver rivolto offese al sindaco di Madrid durante una trasmissione radiofonica. Le altre violazioni sono per Cipro, Russia, Polonia, Belgio , Lituania, Georgia e Romania, indenne la Turchia per un caso di risarcimento negato ai genitori di un militare morto suicida durante il servizio.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 16/02/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 16/02/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo ha pronunciato 10 sentenze: sono state condannate Portogallo, Spagna, Russia, Bulgaria, Croazia, Moldavia e Polonia. Nella penisola iberica, il Giudice europeo ha richiamato la Spagna per non aver concesso l'indennizzo per ingiusta detenzione a due indagati prosciolti da tutte le accuse, con violazione dello loro presunzione di innocenza, mentre il Portogallo è risultato responsabile di un provvedimento, sproporzionato, con cui era stata disposta l'adozione di 6 dei 7 figli della famiglia ricorrente.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 12/01/2016

Note alla rassegna Nella rassegna delle decisioni pronunciate dalla Corte europea dei diritti dell’uomo in data martedì 12 gennaio 2016, si è inserito, per ciascuna decisione: Case of – : la denominazione del caso e il link alla decisione caricata sul sito http://hudoc.echr.coe.int ; ricorso : il numero ...

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 15/12/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 15/12/2015

Quest'oggi la Corte europea si è pronunciata su un numero considerevole di casi (ben 18). La Grande Camera ha accertato la responsabilità della Germania per l'iniquità del processo penale subito dal ricorrente: questi, cittadino georgiano, è stato condannato a nove anni sulla base delle dichiarazioni rese alla polizia giudiziaria da due vittime, donne lituane, che si erano rifiutate per tutto il corso del procedimento giudiziario di essere sentite come testimoni, quand'anche ne fosse stata disposta l'audizione con collegamento audio/video dalla Lituania. Sono stati accolti anche i ricorsi di un pensionato ungherese, al quale era stata negata - a parere della Corte in maniera discriminatoria rispetto ai lavoratori dl settore privato - la pensione maturata perché aveva successivamente cambiato lavoro, entrando nel pubblico impiego; nonché il ricorso di una vedova portoghese, la quale aveva denunciato davanti ai giudici portoghesi, senza successo, che erano stati i medici a causare la morte di suo marito, deceduto nei giorni successivi ad un intervento chirurgico.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo dell’08/12/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo dell’08/12/2015

Quest'oggi i Giudici di Strasburgo ammoniscono il Cremlino in due casi di sparizioni forzate, un omicidio ed indagini inadeguate avvenute in Cecenia da parte di militari russi; non ammettono invece la violazione dell'art.8 CEDU (ricongiungimento familiare) rispetto al ricorso presentato da una coppia di giovani afgani arrivati in Svizzera dopo aver attraversato il territorio italiano: la donna era stata poi espulsa in italia in forza del Regolamento di Dublino II.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 03/11/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 03/11/2015

Oggi la Corte europea ha dichiarato la violazione del diritto alla vita (art.2 CEDU) per la Polonia a causa delle indagini inefficaci. Gli inquirenti non hanno accertato le dinamiche relative alla sparizione di un giovane studente; dopo il fermo dalla polizia i genitori ricorrenti non hanno più avuto notizie. In un altro caso il giudice di Strasburgo allineandosi alle pronunce dei tribunali polacchi non ammette la violazione della libertà di espressione nei confronti di un ex parlamentare ritenutosi vittima di diffamazione per mezzo stampa.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 06/10/2015

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 06/10/2015

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo ha pronunciato ben 21 sentenze (e 3 decisioni), così da tangere moltissimi degli articoli, e dei sottesi diritti, della Convenzione europea dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Fra questi e in tema di trattamenti inumani e degradanti, si intrecciano diverse storie con un medesimo epilogo giudiziale: il ladro bulgaro che è trattenuto in caserma e ne esce con abrasioni, contusioni e ferite (oltreché con una confessione firmata del proprio furto) (caso Stoykov c. Bulgaria), il cittadino russo condannato per frode e pestato dai compagni di cella mentre la guardia carceraria assisteva (Boris Ivanov c. Russia) oppure l'ex ufficiale di polizia russo che, arrestato con l’accusa di possesso illegale di arma da fuoco e ricettazione, è stato costretto in una cella sovraffollata e sporca, senza privacy (Sergeyev c. Russia).

Read More »

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 15/09/2015

Le Sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo del 15/09/2015

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo ha accertato molteplici violazioni dei diritti umani a carico di diversi paesi dell'Europa dell'Est: processi iniqui (Bulgaria e Romania), processi troppo lunghi (Slovacchia) o troppo costosi per i contributi da pagare (Polonia); ma anche morti sospette rimaste prive di indagini effettive (Repubblica di Moldavia) e violenze da parte di pubblici ufficiali consumate per strada e in caserma (Romania). Anche la Turchia è stata citata a giudizio: è responsabile di aver sottoposto a processo penale un giornalista critico nei confronti dei massimi vertici delle Forze armate nazionali e di aver disposto un ergastolo senza alcuna speranza di liberazione, usque mortem, a carico di un terrorista del PKK.

Read More »
Scroll To Top