Home / Tag Archives: Nina Vajić

Tag Archives: Nina Vajić

Feed Subscription

Azerbaijan. Lo stato ti “regala” una porzione di terreno togliendola al tuo vicino!

In Azerbaijan la proprietaria di un terreno subisce un provvedimento dello stato che ridefinendo i confini riduce sensibilmente e senza alcun motivo l'estensione del suo fondo, a vantaggio del terreno confinante. Dopo aver iniziato un'azione legale nei confronti dello Stato, il tribunale con una sentenza le da ragione e annulla l'atto con cui si predisponevano i nuovi confini tra i fondi. Ci sono voluti undici anni per dare esecuzione a questa sentenza, nel frattempo il diritto di proprietà del ricorrente è stato costantemente limitato e non tutelato

Read More »

Danimarca: lunghezza del procedimento “giustificata” dalle circostanze

Basta una confessione dopo l'arresto a giustificare le continue proroghe del regime di custodia cautelare? È la storia di J.M., un ragazzo di 15 anni: il suo caso arriva a Strasburgo e ciò che emerge è la delicatezza dell'esame del suo stato di salute mentale che sembra giustificare anche un procedimento ritenuto di eccessiva durata.

Read More »

Russia: il diritto di una madre che non si riesce a far rispettare

Russia: il diritto di una madre che non si riesce a far rispettare

Una madre russa, dopo aver divorziato da suo marito, riesce ad ottenere per vie giudiziarie l'affidamento del figlio che vive con il padre. A causa di errori burocratici non si riesce a rendere immediatamente esecutiva la sentenza. Intanto, il padre cambia residenza con il figlio e non si rende reperibile alle autorità di polizia, così da rendere impossibile il ricongiungimento del figlio con la madre.

Read More »

Russia: Se hai dei precedenti penali, togli lavoro ai giudici: hanno già deciso!

Una detenzione cautelare che viene costantemente prorogata dai giudici, senza motivazioni a riguardo, si dimostra come una condanna preventiva. E' la storia di Aleksandrovich Pyatkov, un cittadino che russo che, considerato come soggetto pericoloso, si vede rifiutare ogni richiesta di spiegazione o scarcerazione da parte dei giudici nazionali. Per questo motivo si rivolge alla Corte di Strasburgo.

Read More »

Grecia, la durata del processo sfiora il ventennio. Dalla Corte arriva la condanna!

La Repubblica ellenica, al cospetto dei Giudici di Strasburgo, deve, ancora una volta, rendere conto delle lungaggini del proprio sistema giudiziario. La Signora Panagoula Glykantzi attende da poco meno di vent’anni la definizione di un giudizio per risarcimento danni, instaurato nel 1996 contro il proprio datore di lavoro. Sembra quasi che i figli dei padri della prima democrazia d’occidente siano restii a convincersi che la brevitas della giustizia è innanzitutto una effettiva tutela dei diritti degli individui.

Read More »

Russia: La forza della verità supera ogni barriera giudiziaria

Russia: La forza della verità supera ogni barriera giudiziaria

Il sig. Ablyazov, cittadino russo, viene ritenuto colpevole di un omicidio e per questo arrestato. Durante l'interrogatorio e nel periodo di custodia subisce dei maltrattamenti dagli ufficiali della Polizia. Dopo la condanna ad otto anni di carcere, imperterrito cerca giustizia richiedendo all'ufficio della procura adeguate indagini sul caso, ma la sua richiesta non verrà mai accolta. Solo dopo 5 anni di rinvii e annullamenti, giustizia sarà fatta .

Read More »

Polizia: torture arbitrarie, nessun procedimento, Russia Condannata.

A Mosca, un cittadino ucraino, il Sig. Mogilat aiutato da un complice tenta di rubare un'auto. Viene immediatamente arrestato e condotto in carcere, luogo in cui verrà ammanettato e picchiato dalle guardie carcerarie. Le prime perizie mediche però non confermano ciò, sostenendo anzi che la detenzione sarebbe potuta proseguire tranquillamente..

Read More »

Austria: la discoteca dunque ha ragione d’esistere, ma suvvia non perdiamoci in quisquilie.

Chi non ha mai sperato di abitare a due passi da una discoteca, di addormentarsi con un dolce sottofondo, ed esser destati, prima che il gallo canti da una sveglia rombante? Sicuramente Anna Wurzer non lo aveva menzionato tra i desideri del nuovo anno. Perche si dà il caso che proprio il 2 febbraio del 1972, Mr e Mrs R. ottengono la decisione sulla designazione d'uso dei loro terreni -collocati di fronte all'abitazione della Sig.ra Anna Wurzer- e di lì a poco, anche l'autorizzazione per costruire la loro prima casa. Ad un certo punto i due Coniugi, forse annoiati dall'eccessiva tranquillità di Floing, decidono di modificare i piani di costruizione in modo tale da ricavarne una sala da ballo.

Read More »

La Russia Unita, partito di governo, vince con la TV?

Contro il risultato delle elezioni 2003 in Russia si appellano 8 ricorrenti, di diversi partiti, tutti uniti da una sola ''percezione'': lo spazio lasciato dai mass media al gruppo parlamentare in carica, ovvero Russia Unita, era superiore e qualitativamente migliore. Ovviamente i vincitori saranno loro, ma come si fa a provare che il risultato sia stato indotto dalla maggiore pubblicità mediatica?

Read More »
Scroll To Top