Home / Tag Archives: Art 14 CEDU

Tag Archives: Art 14 CEDU

Feed Subscription

Moldavia: stop alla violenza domestica, uomini e donne devono essere sullo stesso piano

Moldavia: stop alla violenza domestica, uomini e donne devono essere sullo stesso piano

In Moldavia una donna e sua figlia subiscono maltrattamenti per anni da parte del padre ed ex marito. Dopo la sentenza di divorzio i maltrattamenti si aggravano, tanto che le ricorrenti richiedono alle autorità un ordine di protezione. Ma, le forze dell'ordine non agiscono tempestivamente, a causa di una giustizia lenta e non uguale per tutti. In Moldavia la disparità tra uomini e donne è evidente e spesso la polizia tollera determinati comportamenti da parte degli uomini, per un'orribile convinzione di supremazia di questi sulle donne. Le autorità moldave non sono riuscite a proteggere le ricorrenti, che si rivolgono alla CEDU, la quale dichiara la violazione degli articoli 3 (divieto di tortura) e 14 (divieto di discriminazione) della convenzione.

Read More »

Il cognome della mamma ai figli anche per le coppie sposate è un diritto!

Il cognome della mamma ai figli anche per le coppie sposate è un diritto!

In Italia è tutt'oggi impossibile dare ad un figlio legittimo il cognome della mamma. Non perché ci sia una norma scritta che lo neghi, ma perché nella tradizione italiana, fin dal periodo romano, ai figli viene dato il cognome del papà. Una coppia, però, decide di ricorre alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, sostenendo che questo obbligo violi i diritto di uguaglianza tra i sessi, e il diritto al rispetto della vita privata e familiare. La Corte oltre a riscontrare la violazione, ha invitato fortemente lo Stato italiano ad innovare la normativa.

Read More »

Turchia: Le donne sposate devono poter utilizzare il loro cognome da nubili

Turchia: Le donne sposate devono poter utilizzare il loro cognome da nubili

Una norma del codice civile turco prevede che una donna, nel momento in cui si sposa, perde il diritto di utilizzare il proprio cognome da nubile a discapito del cognome acquisito del marito. Con la sentenza Tanbay Tuten v. Turchia, la Corte di Strasburgo ha giudicato discriminatoria questa norma e ha riconosciuto alla ricorrente la violazione degli Artt 8 e 14 Cedu.

Read More »

Strasburgo condanna la Grecia: “Unioni civili anche ai gay”

Strasburgo condanna la Grecia: “Unioni civili anche ai gay”

La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo ha stabilito che, se un Paese prevede unioni civili in alternativa al matrimonio, queste devono essere aperte a tutti, anche a persone dello stesso sesso. Non si potranno quindi escludere le coppie omosessuali dalle unioni civili. La Grand Chamber ha condannato per questo motivo la Grecia, paese in cui dal 2008 l'accesso alle unioni civili è limitato solamente alle coppie eterosessuali.

Read More »

Luciano Moggi ricorre alla Corte di Strasburgo chiedendo i danni all’Italia

Luciano Moggi ricorre alla Corte di Strasburgo chiedendo i danni all’Italia

Luciano Moggi non si arrende, dopo aver esaurito i 3 gradi della giustizia ordinaria italiana ha deciso di ricorrere alla Corte di Strasburgo. Radiato dal mondo del calcio e con un procedimento penale ancora in corso, l'ex direttore generale della Juventus lamenta un gran numero di violazioni di norme Cedu durante il suo iter giudiziario. La mancanza di un equo processo e l'impossibilità di impugnare ad organi competenti le decisioni emesse dai tribunali sportivi sono il fulcro del ricorso in Cedu.

Read More »

Il test di ingresso all’Università può mettere a rischio il diritto all’Istruzione?

Il test di ingresso all’Università può mettere a rischio il diritto all’Istruzione?

Bekir Güven Altinay è un ragazzo turco che da sempre coltiva il sogno di iscriversi alla facoltà di scienze della comunicazione e diventare giornalista; ma durante l'ultimo anno di scuola secondaria, prima di diplomarsi, una circolare del Consiglio di Istruzione Superiore, comunica la modifica delle regole di ammissione all’Università. Nonostante questa modifica lo studente turco prova ugualmente il test d'ingresso ma per pochi centesimi non viene ammesso, determinate sarà la successiva riduzione del punteggio conferito al suo diploma dovuta all'entrata in vigore della riforma. Dinanzi a quest'ingiustizia decide di adire le vie giudiziarie interne, ma senza alcun successo. Allora la sua istanza di giustizia giungerà alla Corte di Strasburgo, che riscontrerà una violazione del suo diritto all'istruzione.

Read More »

Lotta contro il cancro e muore in carcere. Turchia condannata.

Lotta contro il cancro e muore in carcere. Turchia condannata.

La signora Gülay Çetin, cittadina turca, accusata e condannata per omicidio, sconta la pena detentiva in carcere. Un fatale cancro la accompagna nella vita in detenzione: una malattia che la porterà alla morte anni dopo. Dinnanzi alla Corte Europea dei diritti dell'Uomo lei e i suoi eredi lamentano principalmente l'indifferenza delle autorità giudiziarie e carcerarie verso il suo stato di salute, alla stregua di trattamenti inumani e degradanti.

Read More »

Giunge in CEDU l’omicidio razziale dell’ufficiale armeno Gurgen Margaryan

Giunge in CEDU l’omicidio razziale dell’ufficiale armeno Gurgen Margaryan

La Corte Europea, investita del caso dell'omicidio razziale del sottotenente armeno Gurgen Margaryan, dovrà valutare se l'estradizione del'ufficiale azero Ramil Safarov, autore del delitto, concessa dall'Ungheria, nonché il comportamento delle autorità dell'Azerbaigian, che lo hanno glorificato come eroe nazionale al suo ritorno in patria, violi i diritti sanciti dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo.

Read More »

La Corte di Strasburgo sul diritto di adozione per le coppie omosessuali

La Corte di Strasburgo sul diritto di adozione per le coppie omosessuali

La recentissima sentenza emessa in via definitiva dalla Grande Camera dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo, in materia di second-parent adoption, ovvero di adozione del figlio ad opera del partner del genitore del medesimo, tuttavia nello specifico contesto di una coppia di persone dello stesso sesso, merita un’attenta riflessione sul rilievo da attribuire alla costante evoluzione del vissuto umano in seno ai rapporti privati, fuori da qualunque ideologia e moralismo.

Read More »
Scroll To Top