Home / News dal Web / Diritti fondamentali

Diritti fondamentali

Feed Subscription

L’ergastolo ostativo al vaglio della Corte europea dei diritti dell’uomo

Strasburgo, 21 giugno 2017 – Con comunicazione del 30 maggio 2017, la Corte europea dei diritti dell’uomo ha informato il Governo italiano che il 12 dicembre 2016 è stato presentato un ricorso, Viola c. Italia, avente ad oggetto l’ergastolo “ostativo”, ai sensi dell’articolo 4 bis della legge n. 354 del 1975, qualificandolo come una reclusione … Continua a leggere

Read More »

Da giugno 2017 le decisioni di irricevibilità del Giudice unico della Corte europea dei diritti dell’uomo saranno motivate

Strasburgo, 1° giugno 2017 – Dopo l’entrata in vigore nel 2010 del Protocollo n. 14 che ha introdotto la figura del giudice unico a cui è stato conferito il potere di dichiarare i ricorsi irricevibili, la Corte europea dei diritti dell’uomo ha finalmente adottato un nuovo metodo di lavoro che le ha permesso di svolgere … Continua a leggere

Read More »

Il XXVI^ rapporto annuale del CPT del Consiglio d’Europa sulle procedure di custodia cautelare

Strasburgo, 11 maggio 2017 – Lo scorso 20 aprile 2017 il Comitato europeo per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti inumani o degradanti (CPT) del Consiglio d’Europa ha pubblicato il rapporto annuale sull’attività di monitoraggio e controllo svolta nel corso del 2016. Dieci gli Stati oggetto delle Periodical Visits, strumento di controllo … Continua a leggere

Read More »

La prima relazione del Presidente del Garante nazionale dei detenuti italiano Mauro Palma

Strasburgo, 22 marzo 2017 – Ieri il Presidente del Garante Nazionale dei detenuti italiano, Mauro Palma, ha presentato in Parlamento la prima Relazione relativa al bilancio del primo anno di attività. Il lavoro del Garante Nazionale in questo anno è stato notevole e di notevole pregio per il suo alto valore inclusivo, volto a riportare … Continua a leggere

Read More »

Nel caso De Tommaso c. Italia, la Grande Camera della Corte europea dei diritti dell’uomo accerta la violazione della libertà di circolazione per l’applicazione delle misure della sorveglianza speciale e dell’assegnazione a residenza

Strasburgo 16 marzo 2017 – Con sentenza del 23 febbraio 2017 nel caso De Tommaso c. Italia (ricorso n. 43395/09) (qui la versione francese e inglese), la Grande Camera della C.E.D.U. ha accertato all’unanimità la violazione dell’art. 2 del protocollo 4 alla Convenzione (libertà di circolazione) per violazione del principio di legalità, avendo riscontrato la … Continua a leggere

Read More »

Un video sulla Corte europea dei diritti dell’uomo

Strasburgo, 6 marzo 2017 – Segnalo un video divulgativo sulla Corte europea dei diritti dell’uomo. Esso si rivolge a un vasto pubblico spiegando il funzionamento della Corte, descrivendo le sfide che essa deve affrontare e mostrandone l’ampio spettro di attività attraverso casi emblematici tratti dalla sua giurisprudenza. Buona visione!

Read More »

Diritto al cibo: diritto fondamentale e sfida mondiale

Diritto al cibo: diritto fondamentale e sfida mondiale

La fame viene riconosciuta come una gravissima violazione della dignità umana in quanto ritenuta un ostacolo al progresso sociale, politico ed economico. Per questo motivo il diritto internazionale dichiara che nessuno deve soffrire la fame, inoltre in 22 paesi; Bangladesh, Bolivia, Brasile, Colombia, Congo, Cuba, Ecuador, Etiopia, Guatemala, Haiti, India, Iran, Malawi, Nicaragua, Nigeria, Paraguay, Pakistan, Repubblica Dominicana, Sri Lanka, Sudafrica, Ucraina, Uganda, il diritto al cibo è una norma costituzionale. I governi nazionali devono essere in grado di garantire a tutti i cittadini l’accesso fisico ed economico ad una alimentazione sufficiente, sicura e nutriente per condurre una vita sana ed attiva. Di tutto questo, di sovranità alimentare, di tutela delle biodiversità e di cittadinanza universale, se ne parla nella grande vetrina del commercio mondiale Expo Milano 2015 come sua eredità morale.

Read More »

Concorso esterno in associazione mafiosa, nel caso Contrada c. Italia (n. 3) la Corte europea dei diritti dell’uomo accerta la violazione dei principi di non retroattività e di prevedibilità della legge penale

Strasburgo, 15 aprile 2015 – Con sentenza del 14 aprile 2015 sul caso Contrada c. Italia (n. 3) (ric. n. 66655/13), la Corte europea dei diritti dell’uomo ha dichiarato la violazione dell’articolo 7 della Convenzione che sancisce il principio di legalità in materia penale (nulla poena sine lege). La Corte di Strasburgo ha ritenuto che la … Continua a leggere

Read More »

G8 di Genova del 2001, la Corte europea dei diritti dell’uomo condanna per tortura e trattamenti inumani e degradanti l’Italia a causa delle violenze delle forze di polizia sui manifestanti avvenute presso la scuola Diaz-Pertini

Strasburgo, 7 aprile 2015 – Con la sentenza del 7 aprile 2015 nel caso Cestaro c. Italia (ricorso n. 6884/11), la C.E.D.U. ha accertato, all’unanimità, che vi è stata violazione dell’articolo 3 della Convenzione (divieto di tortura e di trattamenti inumani o degradanti) per i maltrattamenti subiti dal ricorrente, nonché per la legislazione penale applicata … Continua a leggere

Read More »

La confisca per lottizzazione abusiva sarà prossimamente all’esame della Grande Camera

Strasburgo, 26 marzo 2015 – La seconda sezione della Corte europea dei diritti dell’uomo a rimesso i casi Hotel Promotion Bureau S.r.l. e Rita Sarda S.r.l c. Italia davanti alla Grande Camera. Questi casi riguardano la confisca di immobili e di terreni per lottizzazione abusiva. In precedenza la Corte si era pronunciata nei casi Sud Fondi … Continua a leggere

Read More »
Scroll To Top