Home / Author Archives: Aurora Licci

Aurora Licci

Feed Subscription
Studio Giurisprudenza a Piacenza, da quattro anni. Le mie origini sono qualche passo più in là, a S. Maria di Leuca, ultimo scoglio in una terra bagnata da due mari. Un giorno spero di ritornarvi con una barca a vela piena di libri, ma ancora non ho deciso per quale Mare andrò.

“Europe in translation” e “L’Europa dei Diritti” i due nuovi progetti firmati Diritti D’Europa e Generazione Zero

“Europe in translation” e “L’Europa dei Diritti” i due nuovi progetti firmati Diritti D’Europa e Generazione Zero

Diritti d'Europa e Generazione Zero firmano due nuovi progetti: "Europe in translation" e "L'europa dei Diritti", il primo, al fianco della Corte europea dei Diritti dell'Uomo prevede la pubblicazione degli Information Note sul sito della Corte di Strasburgo; il secondo progetto è frutto della collaborazione con gli Europe Direct di Verona ed Alessandria, antenne della Commissione europea su territorio nazionale.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 19/07/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 19/07/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo si è pronunciata su sei casi: ha condannato la Polonia perché ha negato al padre il contatto con la propria figlia, la madre infatti aveva deciso di non far più ritorno in Canada dopo una breve vacanza. Assolve invece Varsavia per la presunta violazione dell'art.10 CEDU; la ricorrente Dorota aveva accusato un ex ufficiale polacco e con lui tutta la categoria, per aver protetto e favorito la criminalità organizzata dagli anni '80 ad oggi.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 12/07/2016

Note alla rassegna Nella rassegna delle decisioni pronunciate dalla Corte europea dei diritti dell’uomo in data martedì 12 luglio 2016, si è inserito per le decisioni pubblicate: Case of – : la denominazione del caso e il link alla decisione caricata sul sito http://hudoc.echr.coe.int ; ricorso : ...

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 07/07/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 07/07/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo si è pronunciata su due casi; ha accertato la violazione dell'art.3 CEDU (trattamenti inumani e degradanti) ai danni di un cittadino russo, appartenente ad un'organizzazione armata ucraina il quale venne costretto a collaborare dai militari sotto tortura. Il signor R.V. attualmente si trova in Francia, è scappato dalla Cecenia verso la Polonia ed infine ha riparato in Francia, che ne chiede l'espulsione. Il Giudice di Strasburgo oggi, grazie all'art. 39 del Regolamento, ne impedisce la consegna alle autorità Russe.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 09/06/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 09/06/2016

Oggi il Giudice di Strasburgo si è pronunciato su nove vicende: ravvisa la violazione dell'art 3 CEDU (trattamenti inumani e degradanti) subita dal signor Mekras detenuto in attesa di giudizio in gravi condizioni di salute; il signor Popov ex Segretario generale del Ministero della Difesa ottiene giustizia rispetto al linciaggio mediatico ordito dalla stampa bulgara e da alcuni esponenti del Governo e dal Procuratore capo. Il ricorrente era stato indagato e arrestato nel 2010 per mala gestio dei fondi pubblici e per un tentativo di corruttela.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 02/06/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 02/06/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo si è pronunciata su nove casi. La condanna dell'Azerbaijan dà ragione a Arif Seyfulla oglu Yunusov e Leyla Islam Gizi Yunusova, due coniugi azeri noti attivisti per i diritti umani, condannati a 5 anni di reclusione: i gravi problemi di salute non vengono curati adeguatamente in carcere, tuttavia il Governo dichiara una situazione formalmente coerente, ma nei fatti diversa con le prescrizioni della Corte, a seguito del ricorso presentato dagli stessi ricorrenti ex art.34 CEDU.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 24/05/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 24/05/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo ha condannato la Serbia per aver violato il diritto a libere elezioni, così come sancito all'art.3 del Protocollo addizionale n°1 alla Convenzione. Paunovic e Milivojevic a seguito di un diverbio con la Direzione, vennero costretti a lasciare la poltrona parlamentare in forza delle dimissioni in bianco firmate nel 2003 poco prima della tornata elettorale: tale pratica, stando al ricorso, rientrava in una prassi del partito G17PLUS. Il Giudice di Strasburgo ammette le violazioni della Carta Convenzionale anche per Russia, Turchia, Romania e Polonia.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 19/05/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 19/05/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo si pronuncia su quattro casi: ammonisce il Regno Unito per aver privato ingiustamente della libertà un cittadino di origini iraniane in attesa della sua espulsione; condanna anche la Grecia nel ricorso del signor Kolonja, un caso di un'espulsione verso l'Albania a seguito di una condanna per acquisto di sostanze stupefacenti, a rilevare è la violazione diritto al rispetto della vita privata e familiare, così come tutelata dell'art.8 della Convenzione.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 03/05/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 03/05/2016

Quest'oggi la Corte europea dei diritti dell'uomo ha condannato Malta, Croazia, Romania e Turchia per la violazione dei diritti sanciti dalla Convenzione europea: dal diritto alla libertà e sicurezza fino al diritto alla vita, passando per il diritto ad un equo processo e la proibizione della tortura e di trattamenti inumani e degradanti.

Read More »

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 23/02/2016

Le Sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo del 23/02/2016

Quest'oggi la Corte europea si pronuncia su vari casi accertando la violazione per Russia, Turchia; Non ammette la violazione invece per l'Olanda in un ricorso sul diritto a scegliere la propria residenza. Nel caso Nasr e Ghali c. Italia condanna l'Italia nella vicenda di Abu Omar divenuto imam di Milano nel 2001: per i Giudici di Strasburgo c'è violazione dell'art.3 CEDU (trattamenti inumani e degradanti) oltre che per l'art.8 (rispetto della vita privata e familiare e dell'art.13 diritto ad un ricorso effettivo.

Read More »
Scroll To Top