Home / Notizie / Sentenza Costa e Pavan c. Italia e procreazione assistita: alcuni ragionamenti sulle questioni etiche alle quali la Corte di Strasburgo, correttamente, non ha risposto

Sentenza Costa e Pavan c. Italia e procreazione assistita: alcuni ragionamenti sulle questioni etiche alle quali la Corte di Strasburgo, correttamente, non ha risposto

Il caso Costa e Pavan c. Italia recentemente giudicato dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo riaccende i riflettori su una materia, quella della procreazione assistita e della tutela degli embrioni, che solleva non pochi interrogativi etici. La Corte europea si è espressa sulle questioni giuridiche portate alla sua attenzione, non intromettendosi nel discorso etico circa la giustezza di determinate pratiche sanitarie. Non è compito delle corti giurisdizionali, del resto, dare risposta a quesiti etici. Quello che di seguito si propone è il tentativo di una riflessione scevra di pregiudizi su alcune delle questioni etiche e giuridiche correlate al caso in commento.

About duitbase

Comments are closed.

Scroll To Top