Home / I diritti nel Mondo / Che cos’è il WIPO

Che cos’è il WIPO

WIPO

Creato da una convenzione firmata a Stoccolma il 14 luglio 1967 ed entrata in vigore 28 aprile 1970, la World Intellectual Property Organization (WIPO) è entrata a far parte degli Uffici Internazionali (BIRPI), che esiste da quasi un secolo.

Un accordo tra le Nazioni Unite e l’OMPI nel 1974 ha dato a questa organizzazione lo status di agenzia specializzata delle Nazioni Unite.

FUNZIONI

Dal 1 ° gennaio 1996, WIPO è vincolata da un accordo con l’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) che prevede in particolare la cooperazione per l’assistenza ai paesi in via di sviluppo e i cui obbiettivi sono:

  1. Promuovere la tutela della proprietà intellettuale in tutto il mondo mediante la conclusione di nuovi trattati internazionali e la modernizzazione della legislazione nazionale, fornendo assistenza tecnica, informazioni e servizi;
  2. Assicurare la cooperazione amministrativa tra le Unioni di proprietà intellettuale (creato da Parigi e Berna e trattati da diversi allegati aggiuntivi stipulati dai membri dell’ Unione di Parigi), centralizzando la gestione delle Unioni, nell’opuscolo dell’Ufficio internazionale Ginevra.

La proprietà intellettuale comprende due rami principali:

  • Proprietà industriale: brevetti, marchi, disegni industriali.
  • Copyright: letterario, musicale, artistico, fotografico, audiovisivo.

Il Mondiale della Proprietà Intellettuale ha attualmente 184 Stati membri.

GLI ORGANI

  •  L’Assemblea Generale, compresi gli Stati parti della Convenzione che sono membri di uno dei sindacati, si riunisce in sessione ordinaria ogni due anni. Gli Stati parti della Convenzione, non membri dell’Unione, sono ammessi come osservatori. La Conferenza, che comprende tutti gli Stati Parte alla Convenzione, anche se non membri di Unione, si riunisce in sessione ordinaria ogni due anni durante lo stesso periodo e nello stesso luogo dell’Assemblea Generale.
  •  Il Comitato di coordinamento è composto da Stati aderenti alla Convenzione, i membri del Comitato Esecutivo del Comitato Esecutivo Unione di Parigi dell’Unione di Berna o di uno o l’altro di questi due comitati. Si riunisce una volta all’anno in sessione ordinaria.
  • Le Assemblee delle Unioni sono responsabili della gestione intergovernative con l’ausilio di 15 sindacati, raggruppando tutti gli Stati facenti parte ad uno dei 21 trattati multilaterali adottati sotto gli auspici dell’OMPI (15 in materia di proprietà industriale e 6 per il diritto autore).

I trattati principali sono la Convenzione di Berna (1886) per la protezione delle opere letterarie e artistiche, l’Accordo di Madrid (1891) per la registrazione della protezione dei marchi e trattato di cooperazione per la protezione dei brevetti / PCT (1970).

About Amedeo Marchelli

Law Student. Love foreign languages. Searching the cure of mankind.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top