Home / Festival del Diritto / Festival del diritto 2012, cala il sipario

Festival del diritto 2012, cala il sipario

Festival del diritto: Si è chiusa l’edizione 2012

Con la conferenza dedicata all’Europa è calato il sipario sulla quinta edizione del festival del diritto. L’edizione 2012 è stata dedicata al tema “Solidarietà e conflitti” e per quattro giorni, dal 27 al 30 settembre, ha dato vita ai consueti incontri/dibattiti con personaggi di spicco della società e della cultura italiana.

Logo Festival

E’ stata Barbara Spinelli, giornalista e scrittrice, figlia dell’europeista Altiero Spinelli, a chiudere i lavori del Festival, una manifestazione che da più parti è stata considerata come una “scommessa vinta” e come un successo certamente da riconfermare per i prossimi anni. Proprio in questo senso, al termine dell’ incontro, è stato fatto un bilancio del Festival dal suo curatore scientifico, Stefano Rodotà, il quale si è detto molto soddisfatto delle straordinarie presenze, della qualità degli interventi e della notevole partecipazione della cittadinanza, punto che probabilmente gratifica di più Rodotà. “Se non recuperiamo buona cultura, ha concluso,la buona politica si allontana da noi”.

Rodotà ha continuato dicendo che “è proprio dal successo di questa edizione che il comitato organizzativo, forte del prezioso impegno ed entusiasmo dei suoi componenti, ricomincerà ad organizzare la macchina del lavori per l’edizione 2013” che avrà come tema “L’incertezza della democrazia”.

Il sindaco Paolo Dosi ha invece tracciato un bilancio dettagliato sui numeri di questa edizione del Festival: “Sono 18 mila, ha detto, le presenze registrate alla quinta edizione del Festival del Diritto, tra i 93 eventi in calendario, di cui 53 proposti nell’ambito del programma principale e 40 nel programma partecipato, oltre a sette spettacoli”.

Sono stati poi circa 700 i visitatori che hanno visitato il Media Center allestito in piazza Cavalli, mentre almeno 5000 persone si sono recate all’Infopoint nei quattro giorni del festival. Circa 18 mila, invece, sono stati gli accessi al sito www.festivaldeldiritto.it  nel mese di settembre, di cui un terzo nei quattro giorni della manifestazione. Questi numeri danno ampio risalto alla manifestazione che ormai ha assunto un carattere nazionale. Non sono mancati infatti sulle testate giornalistiche e sulle televisioni (Rai-La7 e Sky) servizi sull’evento.

Dosi ha sottolineato come “Accanto al prezioso lavoro di tutti gli organi di informazione locali,  che hanno garantito una copertura ampia e approfondita di tutti gli eventi, le principali testate nazionali hanno partecipato al Festival, con articoli pubblicati tra gli altri da Il Sole 24 Ore e Repubblica”.

Da questi numeri e da questi eventi si deve ripartire, perché non è sbagliato investire in cultura e seminare i concetti di confronto, ascolto e informazione.

Appuntamento al Festival del 2013.

About Luca Gulino

Nato a Ragusa, dopo il Liceo Scientifico ho deciso di lasciare la mia città iscrivendomi al corso di Giurisprudenza presso la sede di Piacenza dell'Università Cattolica del Sacro Cuore. Qui, grazie alle nozioni apprese e a quelle amicizie che poi si sono trasformate in gruppo di lavoro, è nata la mia collaborazione e l'ingresso nella Redazione di GZero.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top