Home / I diritti nel Mondo / Corruzione e Nazioni Unite

Corruzione e Nazioni Unite

Proposte e riflessioni in occasione della 21° sessione UNICRI

Una nuova iniziativa promossa dalle Nazioni Unite mira a coinvolgere le imprese private per aiutare i paesi in via di sviluppo a combattere la corruzione e rafforzare le proprie difese in maniera preventiva.

Recentemente  si è espresso il direttore esecutivo dell’Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine (UNODC) Yury Fedotov, il quale durante un evento a margine della 21° sessione della Commissione sulla prevenzione del crimine e la giustizia penale (UNICRI) a Vienna ha dichiarato che “la corruzione ha un impatto sproporzionato sulle comunità povere e un effetto corrosivo sul tessuto delle società in tutto il mondo; è vitale spingere le imprese a fare la loro parte nella lotta contro la corruzione e agire per promuovere l’integrità.” Con quest’ultima si intende far riferimento all’ Integrity Initial Public Offering (IPO, iniziale pubblica offerta di integrità) che sarà lanciata questa settimana e ha per obbiettivo il finanziamento da parte di investitori privati e aziende per sostenere gli sforzi delle istituzioni che promuovono l’anticorruzione in tutto il mondo.

L’iniziativa è stata creata in partnership con altre organizzazioni, tra cui il World Economic Forum, come un modo per il settore privato di mostrare il suo impegno per affrontare la pregnante questione, che  tra l’altro aggiunge fino al dieci per cento dei costi di fare impresa in alcuni paesi.

Secondo l’UNODC, l’IPO si fonda sulla Convenzione ONU contro la corruzione, che è l’unico strumento giuridico universale anti-corruzione: attraverso l’Integrity, l’agenzia prevede di migliorare la legislazione anticorruzione e la normativa, piani d’azione per rafforzare i programmi anticorruzione, fornire una migliore formazione per il personale del governo ad attuare efficacemente le politiche e avere più sistemi equi, trasparenti e responsabili per gli appalti pubblici.

Alla 21 sessione della Commissione ,in data 24 aprile, Fedotov e la sua controparte del World Tourism Organization (UNWTO) Taleb Rifa hanno promesso di eliminare la tratta di esseri umani nel settore del turismo attraverso iniziative comuni, a seguito della firma di un memorandum d’intesa per rafforzare la cooperazione contro questa forma di sfruttamento; secondo le due agenzie, un miliardo di turisti  si recherà all’estero nel 2012, e il settore è in espansione, ma mentre questa espansione spinge la crescita economica, creazione di occupazione e sviluppo, ci sono prove che l’infrastruttura turistica viene utilizzata anche per lo sfruttamento e il traffico di persone , dove i bambini sono particolarmente vulnerabili.

Rifai ha di fatto dichiarato “siamo qui per ribadire l’impegno del settore del turismo alla lotta contro la tratta di esseri umani, un affronto inaccettabile per i diritti umani e la dignità, e di definire i passi chiari per una maggiore cooperazione nella lotta contro uno dei crimini più terribili del nostro tempo” . Le vittime della tratta sono più spesso ridotti in schiavitù a fini sessuali, ma possono anche essere addetti  in cucina o per la pulizia alberghi, ristoranti e bar, secondo l’UNODC.

 

 

Link per Corruzione:

http://www.libertaegiustizia.it/2012/04/13/corruzione-nuovi-reati-ma-a-rischio-prescrizione/

http://www.libera.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3915

http://www.transparency.it/upload_doc/CPI_table.pdf

http://www.homolaicus.com/economia/corruzione_politica.htm

Per UNODC:

http://www.unodc.org/

http://www.unodc.org/unodc/en/corruption/index.html

Per WTO:

http://unwto.org/

http://www.nationmaster.com/graph/eco_tou_arr-economy-tourist-arrivals

Per Taleb Rifa:

http://www.kuleuven.be/english/news/taleb-rifai-un-tourism-chief-on-tourism

http://www.wto.org/english/forums_e/public_forum11_e/bio_taleb_rifai_e.pdf

Per anticorruzione:

http://www.itaca.org/missione.asp

http://www.unglobalcompact.org/aboutthegc/thetenprinciples/anti-corruption.html

http://www.anticorruption.org/

About Amedeo Marchelli

Law Student. Love foreign languages. Searching the cure of mankind.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top