Home / La dignità della persona / Eventi a Piacenza / Europa, lasciami entrare!

Europa, lasciami entrare!

Diritti d’Europa partecipa per la seconda volta al Festival del Diritto

Dopo l’esperienza dell’edizione passata, nella quale Diritti d’Europa entrò per la prima volta al Festival del Diritto, con l’incontro dal titolo “Il costo dei nostri diritti. Quale tutela dall’Europa? Incontro sulla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo“, ove avemmo il piacere di ospitare il vicepresidente della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, il giudice italiano, Guido Raimondi“Europa, lasciami entrare!” è il nuovo evento, promosso dal nostro quotidiano online di informazione giuridica, divulgatore delle decisioni della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo e osservatore delle violazioni dei diritti umani in genere, e dall’ associazione Generazione Zero, che vuole essere un’importante occasione di riflessione sui temi europei all’interno di una vetrina di prim’ordine come è quelle del Festival.
L’incontro si svolgerà presso l ‘Auditorium Sant’Ilario, a pochi passi dalla suggestiva Piazza Cavalli, Sabato 27 settembre alle ore 15.00.

La kermesse piacentina di stampo giuridico ormai da sette anni si propone di lanciare nuove sfide alla società, ponendo quest’anno come filo conduttore dei quattro giorni d’incontri la dicotomia partecipazione/esclusione. Un’importante sfida è sicuramente quella di una Europa nuova, Festival del diritto atto 2, hdche, focalizzando la propria attenzione su una maggiore partecipazione dei propri cittadini alle decisioni europee, riesca a ridurre la considerevole distanza che intercorre tra essi e i suoi organi, considerata la forza delle istanze di rinnovamento che si stanno prepotentemente diffondendo e che richiedono maggiore interesse da parte delle Istituzioni europee.
Parlamento Europeo, Commissione Europea, Consiglio Europeo sono espressioni che ogni giorno occupano un notevole spazio nei mezzi di comunicazione, ma fino a che punto ne conosciamo davvero natura, poteri e funzioni? E’ necessario partire da una profonda riflessione su questi importanti organi europei per comprendere appieno la funzione e il ruolo che i cittadini rivestono nella società europea. Diritto alla cittadinanza e inclusione europea sono le tematiche maggiormente coinvolte ed è fondamentale comprendere gli strumenti e le soluzioni che i vari Stati hanno elaborato ed intendono sviluppare a riguardo.
Il Parlamento neoeletto, in particolare, dovrà fronteggiare al meglio problematiche che mai come in questo momento attendono di essere risolte: dal problema della legittimazione democratica dei suoi organi al diffuso sentimento di euroscetticismo.  Ma cruciale ed impellente è la questione dei flussi migratori, perché è pacifico quanto l’attuale sistema normativo, sia nazionale che europeo, risulti di fatto anacronistico ed incapace di garantire il rispetto dei diritti umani per queste persone.

 Su queste e altre questioni interverranno all’incontro giuristi e rappresentanti del Parlamento europeo: Marco Borraccetti, docente di Diritto dell’Unione europea all’Università di Bologna; Antonio Marchesi, Presidente della sezione italiana di Amnesty International Italia e docente di diritto internazionale nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Teramo e nella Facoltà di Filosofia dell’Università di Roma; Elly Schlein, europarlamentare del Partito Democratico.
L’evento verrà trasmesso in diretta streaming a questo link: http://ustre.am/15hkV

 Vi aspettiamo numerosi, non mancate.

RASSEGNA STAMPA E LINK UTILI:

– “Europa, lasciami entrare!”, le problematiche dei migranti al Festival del Diritto da www.piacenzasera.it;
“Gli studenti della Facoltà di Giurisprudenza al Festival del diritto” da ww.piacenza.unicatt.it;
“Festival del Diritto, “Europa lasciami entrare!” da www.ilpiacenza.it;
– La pagina del dell’evento “Europa lasciami entrare!” sul sito www.festivaldeldiritto.it;

About Roberto Federico Proto

Sono nato ad Ostuni, comunemente conosciuta come la città bianca, nel 1990 di un martedì 17, numero che mi ha sempre portato molta fortuna. Conclusi gli anni scolastici obbligatori ho deciso, inconsapevolmente, d'iscrivermi alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Cattolica del Sacro Cuore (sede di Piacenza). Grazie agli studi universitari ho iniziato ad appassionarmi di Diritti Sociali, con un occhio sempre attento e vigile a tutte le vicende e i mutamenti del Diritto del Lavoro. Dal febbraio del 2012 faccio parte della redazione del webmagazine Diritti d'Europa ( ex Generazionezeroitalia.org), dove commentiamo e divulghiamo le pronunce della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top